FOLLOW US
Back

Senza musica la vita sarebbe un errore

Senza musica la vita sarebbe un errore
Senza musica la vita sarebbe un errore
Aneddoti e record musicali
Senza musica la vita sarebbe un errore
Senza musica la vita sarebbe un errore | Aneddoti e record musicali

Il filosofo Friedrich Nietzsche sosteneva che, senza musica, la vita sarebbe un errore. Devono averlo pensato anche gli studiosi dell’Università di Oxford, probabilmente, quando hanno scoperto che la musica ha il potere di influenzare il sapore del cibo. Ebbene, secondo lo studio, coi suoni bassi il sapore appare più amaro, mentre i suoni acuti rendono il cibo più dolce. Uno studio simile è stato fatto nella vicina Londra, dove dei ricercatori hanno scoperto che la gomma da masticare è il metodo più efficace per toglierti quella canzone che ti è entrata in testa… Hai provato?

La musica viene utilizzata in molti campi, anche a scopo di terapia, tanto è il potere che ha sui nostri sensi. Ci sono persone che riescono a “sentire” la musica e a farla propria nonostante non l’abbiano mai studiata o non abbiano mai suonato uno strumento. Uno degli esempi è dato dal Re del rock. Elvis Presley infatti, che mandava tutti in visibilio durante le sue esibizioni, si faceva scrivere i testi da vari scribacchini. Sembra incredibile, se pensiamo che perfino Al Capone, mentre era detenuto, scrisse una canzone d’amore, mentre Rihanna sostiene di aver scritto Diamonds in soli 14 minuti. Nel 1977 Barry Manilow ha vinto un grammy grande al pezzo “I write the songs”. Il colmo? Non l’aveva scritta lui. Sapete quanto ne sapeva di musica Leo Fender, ovvero l’inventore delle mitiche chitarre omonime? Nulla, non sapeva neanche suonarla, la chitarra! Cosa ne avrebbe pensato, Michael Jackson, che neanche sapeva leggere gli spartiti?

Assolutamente intramontabile è il rock’n’roll, che non fa scatenare noi ma anche le termiti. Secondo uno studio australiano, infatti, le termiti quando sono esposte alla musica mangiano legno al doppio della loro velocità. Se vi sembra strano, vi diamo un altro dato significativo: all’aeroporto di Gloucestershire (Inghilterra) viene suonata la musica di Tina Turner perché pare che, grazie alla sua mitica voce, gli uccelli non nidifichino in posti poco consoni.

Avete presente la mitica Yellow di Chris Martin? Il titolo è nato grazie alla pagine gialle, che Chris consultava in cerca di un titolo adatto. Ma questo non è l’unico caso di poca fantasia. Pare, infatti, che i Blink 182 abbiano aggiunto la suddetta cifra nel loro nome per rendere “omaggio” a tutte le volte in cui una certa parolaccia viene menzionata in Scarface. Sarà vero?

La musica viene utilizzata sempre più in varie terapie e su questo non si può proprio discutere, poiché se i vari studiosi vogliono farti credere che puoi mangiare un’insalata che - accompagnata da suoni acuti - può trasformarsi in gelato, in fondo che ce ne importa? Cantare fa bene alla salute, un po’ perché lo dicono tutti e poi perché esercita cuore e polmoni, oltre a rilasciare le endorfine, che provocano benessere. In generale ascoltare la musica durante il lavoro crea uno stato d’animo positivo e rende più produttivi. Chissà cosa ne penserebbe Jimi Hendrix, che fu bocciato proprio in musica...

- MORE IMAGES -
Senza musica la vita sarebbe un errore