FOLLOW US
Back

Officine Nove

Officine Nove
Officine Nove
un luogo di contaminazione della arti
Officine Nove
Officine Nove

L’ Associazione Culturale Officine Nove nasce per necessità: creare uno spazio di libera espressione. Espressione nel senso più vasto del termine, senza confini di sorta, con l’obiettivo di fare incontrare l’arte con la musica, il teatro con la fotografia, di riunire attorno a sè chi crede ancora che la sperimentazione abbia il potere di smuovere coscienze che forse negli ultimi anni sonnecchiano un po’ troppo.

I membri dell’associazione, in massima parte artisti, scenografi, scenotecnici, aprono, quindi, la location a nuovi talenti creativi e a maestri consolidati per poter mettere in atto incontri, realizzare progetti, confrontare idee.

Uno spazio aperto: aperto al progetto dell’artista che cerca semplicemente il suo spazio espositivo. Aperto a chi vuole osservare l’oggetto artistico, ma anche a chi vuole conoscere altri linguaggi e cerca un supporto tecnico al proprio progetto.

Officine Nove è, anche, uno studio di progettazione di interni, di scenografia e costume, di scenotecnica e di pittura che mette a servizio del territorio la propria esperienza decennale, professionisti che operano nel settore e che lavorano in diversi ambiti dello spettacolo e dell’arte, aprendo le porte a ragazzi ed adulti per corsi di diversa natura inerenti alla sfera creativa, convogliando professionisti di diverso genere.

Officine Nove si trova all’interno del Borghetto Galvani nella zona di Pietralata, a ridosso dei teatri di posa cinematografici Studios. Una piccola comunità di artisti ormai stanziale in questa bolla. La sua ubicazione, poco visibile dai passanti le permette di essere un’isola felice in un quartiere molto commerciale e con pochi luoghi di aggregazione culturale.

Per oltre dieci anni è stata la sede di un laboratorio eclettico, in cui la scenografia mai fine a se stessa, veniva immaginata e realizzata come fosse una installazione artistica, in cui scultura costruzione e pittura si confondevano.

Oggi  uno degli oviettivi è quello di mettere a conoscenza degli altri tutta questa esperienza, continuando nel lavoro di scenografia, ma dando allo spazio una veste, non solo prettamente di laboratorio, ma di luogo più “eletto” in cui avvengono azioni e in cui si istituiscono piccoli e brevi corsi di conoscenza della materia specifica scenografica, di pittura, scultura delle arti in genere e del loro modo artigianale di nascere. Negli ultimi anni si sono svolti più di 50 eventi artistici, musicali, performativi e sta divenendo sempre di più una realtà importante per la street-art romana.

- Places -