FOLLOW US
Back

Kekstudios

Kekstudios
Kekstudios
Foto di Antonio Barrella
Kekstudios
Kekstudios

«Qual è il vostro sogno del cassetto?». «Avere poteri magici e poter volare», «Fare la ballerina», «Diventare medico oppure una cantante famosa», «Avere una casa sopra un soffit... avere una casa con un soffitto sopra», rispondono i bambini guardando in camera.

“Piccole domande, grandi risposte”, la web serie “fatta” dai bambini, è stata ideata da Chiara De Marchis e Christian Iezzi nel 2014: all’epoca non erano ancora sposati e non avevano idea di quanto potesse essere faticoso avere a che fare con orde di fanciulli e genitori.

Finanziata da decine di sostenitori su eppela.com, è andata online per 5 puntate tra la fine del 2016 e l’inizio del 2017. Ad essa hanno preso parte 26 bambini, selezionati in 3 mesi di provini, arrivati dai dintorni di Capranica, sede della KeC Studios di Chiara e Christian.

Incontrare e conoscere un giovane creativo è come entrare nella tana del bianconiglio. Apri una porta, per saperne di più su una serie web, e ti ritrovi sul set di una produzione indipendente “endorsata” da Colin Firth, “In bici senza sella”, un film amaro e corale composto di 6 episodi per 7 registi “dedicato” alla precarietà (non solo) professionale, nonché debutto cinematografico per la nostra giovane coppia, coinvolta nel progetto nel 2012 da Alessandro Giuggioli al loro ritorno da Cannes per la presentazione del primo corto importante, “Last Far West”.

Anni frenetici e fecondi, ricchi di esperienze, incontri e contatti. Un percorso che li sta portando sulla via Francigena per le riprese del loro primo lungometraggio, previste per maggio 2017.

A condire tutto, lo studio ristrutturato nel 2015, a Capranica.

«Vieni a trovarci, abbiamo una delle più belle sale montaggio d’Italia. Ma soprattutto una cantina incredibile proprio al piano di sotto».

La storia è stata raccontata da Andrea Pergola, scrittore.

- PLACES AND WORKS -