FOLLOW US
Back

Green Alley Award 2019

Green Alley Award 2019
Green Alley Award 2019
riduzione o la trasformazione dei rifiuti in risorse
Green Alley Award 2019
Green Alley Award 2019 | riduzione o la trasformazione dei rifiuti in risorse

Anche quest’anno, pronti a riaprire le candidature per il Green Alley Award 2019, premio europeo per l’economia circolare dedicato alle startup – In palio un premio di 25.000 euro per sviluppare il proprio business; ma anche un percorso di advisor e la possibilità di sviluppare una campagna di crowdfunding con Seedmatch o piattaforme partner.
Per partecipare bisogna avere un’idea di business che ha come obiettivo la riduzione o la trasformazione dei rifiuti in risorse. Il Green Alley Award 2019 è, infatti, rivolto a startup e giovani imprenditori che hanno sviluppato un business model nelle aree dell’economia circolare digitale, riciclo e prevenzione dei rifiuti. I promotori del progetto sono alla ricerca di imprese che siano in procinto di lanciare i loro prodotti/servizi o siano già nella fase di crescita. Sono benvenute anche startup che vogliono espandersi in altri mercati europei. Creato nel 2014 dal Gruppo Landbell, uno dei principali sistemi collettivi in Europa, per il territorio italiano è il Consorzio Erp Italia a essere referente.

 

Il vincitore del Green Alley Award 2019 sarà selezionato nel corso di un evento in ottobre che durerà tutta la giornata. I finalisti avranno anche la possibilità di vincere il Seedmatch Crowd Award, un premio che comprende una giornata di workshop su come raccogliere denaro attraverso piattaforme online e la possibilità di creare una campagna individuale di crowdfunding. All’inizio di settembre, 6 finalisti saranno selezionati per prendere parte alla finale del Green Alley Award. I finalisti verranno invitati a Berlino il 17 ottobre prossimo, dove lavoreranno sui loro business model con professionisti dell’economia circolare ed esperti di startup nel corso di colloqui individuali. A disposizione dei progetti selezionati uno speech di cinque minuti per presentare sul palco le loro idee di business di fronte a una giuria di esperti e a un pubblico internazionale. La giuria è composta da esperti sia interni che esterni a Landbell Group, tra cui Alexis Figeac, creatore del progetto europeo R2Pi sul business model dell’economia circolare, ed Elena Dieckmann, co-fondatrice e direttrice della startup Aeropowder che ha vinto il Green Alley Award del 2018.

Continua a leggere su Green Planner Magazine:
https://green-alley-award.com/

 

Fine candidature 25 giugno 2019