FOLLOW US
Back

A lezione di latino con Harry Potter

A lezione di latino con Harry Potter
A lezione di latino con Harry Potter
Non disturbare il drago che dorme!
A lezione di latino con Harry Potter
A lezione di latino con Harry Potter | Non disturbare il drago che dorme!

Nella celeberrima saga fantasy Harry Potter nulla è lasciato al caso, tantomeno gli incantesimi ed i loro nomi! Il primo importante esempio ci viene dato dall’antico motto della scuola di Hogwarts: "Draco dormiens numquam titillandus". Quindi, se nelle vite dei babbani il latino viene considerata una lingua morta, sappiate che invece è quella preferita dai maghi! Venite con noi a scoprire cosa dicono i nostri maghi preferiti!

Iniziamo le nostre curiose ripetizioni di latino proprio dal motto della scuola, ovvero Draco dormiens numquam titillandus, che significa “mai solleticare il drago che dorme”. Ricordate come si fa a disarmare un avversario? Si deve pronunciare la parola magica Expelliarmus! Se la dividiamo in due parti, expelli significa respingere, mentre armus significa armi: respingi l’arma!

L’incantesimo preferito dai più esperti è senza dubbio Expecto Patronum! È composto da expecto (aspettare) e patronum (difensore). Questa formula viene utilizzata dal mago che vuole sconfiggere i Dissennatori comunicando questo messaggio ai loro patroni.

Un’altra combinazione che ricordano in molti è Accio, Confundo e Protego! Questi tre incantesimi rappresentano le prime persone singolari dell’indicativo presente di tre verbi: chiamare a sé (accio), confondere (confundo) e proteggere (protego). Con Accio possiamo ordinare a un oggetto di avvicinarsi a noi, mentre utilizzando Confundo si vuole confondere i propri nemici e disorientarli. Protego si usa per proteggersi da altre fatture.

Altre due paroline per mettere ko i nemici sono Petrificus Totalus: petrificus deriva da petra (pietra) e facio (faccio), ovvero trasformo in roccia, pietrifico; totalus sta per totalmente. Questo incantesimo ha il potere di immobilizzare le persone. Questa è facile… Levicorpus! Deriva da levis (leggero) e corpus (corpo) e serve a rendere leggero un corpo, quindi a farlo sollevare da terra.

Più elaborato è l’incantesimo Sectumsempra, creato da Severus Piton. Sectum è il participio passato di seco (reciso), mentre sempra deriva da semper (sempre). Si tratta di un incantesimo molto complesso e pericoloso, poiché mira a far sanguinare gli avversari. Infatti non si usa contro gli inferi, poiché non hanno sangue.

L’incantesimo Oblivion deriva da obliviscor ed è molto simile all’italiano dimenticare, infatti ha il potere di far perdere la memoria. Oblivion! Non ricordate più le formule magiche, vero? E allora rileggete da capo…

- MORE IMAGES -
A lezione di latino con Harry Potter