SEGUICI SU
Indietro

“Un Paese ci vuole”

“Un Paese ci vuole”
“Un Paese ci vuole”
bando della regione Lazio per i piccoli comuni
“Un Paese ci vuole”
“Un Paese ci vuole” | bando della regione Lazio per i piccoli comuni

NewTuscia – ROMA – Pubblicato il nuovo avviso per la Valorizzazione del patrimonio culturale dei piccoli Comuni del Lazio: vede 2.000.000 € di contributi nel triennio 2019-2021.

E’ stato pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio l’avviso pubblico per la concessione di contributi destinati alla riqualificazione di spazi, strutture e beni di valore storico e simbolico per i piccoli comuni del Lazio. Beneficiari saranno i Comuni con meno di 5.000 abitanti, che potranno presentare proposte di intervento per contributi in conto capitale fino a 40mila euro da assegnare in base a specifici criteri di valutazione destinati alla riqualificazione di spazi, strutture e beni di valore storico e simbolico.

I progetti potranno, a titolo d’esempio: 1 favorire l’aggregazione sociale; 2. migliorare il decoro e l’estetica urbana: strade, piazze, collegamenti pedonali e giardini; 3. sviluppare spazi culturali: restauri, opere e installazioni; 4. adeguare edifici per la promozione di prodotti e attività tradizionali del territorio.

I Comuni interessati  fino al 27 maggio potranno  inoltrare  la domanda e la documentazione prevista nell’Avviso, esclusivamente mediante posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo  cultura@regione.lazio.legalmail.it

Il bando mette a disposizione fondi per la riqualificazione urbana, il recupero di spazi dedicati alle attività culturali, il rilancio di attività tradizionali. Il tutto nell’ottica di sostenere azioni e interventi che fermino lo spopolamento dei territori e garantiscano servizi adeguati alle comunità locali”.

Ogni comune potrà presentare una proposta di intervento, chiedendo il contributo regionale, erogato in conto capitale pari al 100% del costo totale, per un importo non superiore a 40 mila euro per singolo progetto. “Gran parte dei comuni della nostra provincia sono sotto i 5mila abitanti – conclude il consigliere regionale -. Per questo invito le amministrazioni a locali a presentare i progetti. Il bando è un’opportunità da sfruttare e una dimostrazione dell’attenzione dell’amministrazione Zingaretti verso le realtà più piccole”.