SEGUICI SU
Indietro

Una proposta rivoluzionaria

Una proposta rivoluzionaria
Una proposta rivoluzionaria
Sono previsti fondi, progetti e strategie a favore di creatività e cultura
Una proposta rivoluzionaria
Una proposta rivoluzionaria | Sono previsti fondi, progetti e strategie a favore di creatività e cultura

Il consigliere della Regione Lazio Gian Paolo Manzella ha presentato una legge rivoluzionaria per chi si occupa di creatività e cultura. L’iniziativa, depositata lo scorso febbraio, è davvero innovativa nel suo genere. Infatti, in considerazione dell’enorme impatto che le industrie creative e culturali hanno sullo sviluppo economico del territorio regionale, Manzella sogna il percorso già attuato da ben 70 regioni europee, che hanno inserito queste industrie tra le priorità delle Smart Specialisation Strategies richieste dalla Commissione Europea per l’utilizzo dei Fondi Strutturali UE.

Si contano altre 40 città europee coinvolte nella Rete delle città creative UNESCO. Il dato ben augurante: secondo un rapporto annuale Symbola, nel 2014 in Italia il sistema cultura-creatività ha prodotto 897 miliardi di euro. Solo nel Lazio, sempre nel 2014, il valore aggiunto al settore è stato pari a 14,7 miliardi con 202mila occupati. Ciò significa che una fetta cospicua dell’industria creativa italiana si trova nel Lazio. La proposta destinerebbe un sostegno economico e strutturale alle imprese che operano nei settori culturali e artistici: architettura, audiovisivo, design, moda e pubblicità per citarne alcuni.

Gli interventi prevedono l’erogazione di contributi a fondo perduto, misure per favorire l’accesso al credito; modalità alternative di finanziamento, promozione di strumenti di formazione professionale; assistenza per le competenze gestionali, finanziarie e di marketing, promozione del crowdfunding. L’istituzione di un Consiglio della Creatività, composto da esperti del nominati dal Presidente della Regione, fungerebbe da ponte tra l’amministrazione, il mondo dell’impresa e le varie professionalità culturali. Uno strumento prezioso, nel segno dell’ascolto e della proposta. La misura elaborata da Manzella disegna così un’architettura necessaria ed efficace, che si fa modello possibile per tutte le regioni d’Italia

- Immagini Correlate -