SEGUICI SU
Indietro

Un tetto per tutti

Un tetto per tutti
Un tetto per tutti
sono aperte le selezioni per i World Habitat Awards
Un tetto per tutti
Un tetto per tutti | sono aperte le selezioni per i World Habitat Awards

Istituiti nel 1985 dalla Building and Social Housing Foundation come contributo per i senzatetto, i World Habitat Awards vengono assegnati ogni anno ai due progetti che propongono le migliori soluzioni alle problematiche abitative del nostro tempo. Lavori realizzati nel segno dell’innovazione e della sostenibilità, ma non solo: si deve trattare di opere già in corso di attuazione o completate (e, quindi, non in fase di progettazione) talmente versatili da poter essere costruite in qualsiasi paese del mondo. Inoltre, ogni progetto deve essere in grado di produrre ulteriori benefici per le diverse comunità che vi risiederanno: generare reddito, risorse idriche o energetiche, oppure benefici per la salute o per lo sviluppo dell'istruzione.

Le fasi del concorso
Un comitato di esperti selezionerà i primi 12 progetti. I lavori finalisti saranno valutati da un gruppo di consulenti indipendenti che effettueranno sopralluoghi in loco. Per partecipare alla prima fase bisogna produrre una descrizione sintetica degli aspetti chiave del progetto, corredata da immagini: non sono necessari piani completi, calcolo dei costi o valutazioni varie, anche se queste informazioni possono comunque essere fornite, se lo si desidera. I progetti possono essere presentate in inglese, spagnolo o francese. In palio, per i primi classificati un premio di £ 10.000 ciascuno.