SEGUICI SU
Tuba
Tuba
uno spazio dedicato all'immaginario delle donne
Foto di Antonio Barrella
Tuba
Tuba

Tuba è “uno spazio dedicato all'immaginario delle donne: alle loro parole e ai loro desideri, ai loro corpi gioiosi, alla loro forza politica, un bar, un bazar erotico, una libreria delle donne”. Negli scaffali si possono trovare opere di narrativa, poesia, saggistica, illustrazione e fumetto scritte da donne, di tutto il mondo e di tutte le epoche. Da otto anni, al Pigneto, a Roma, ora in una piazza rettangolare chiamata Isola Pedonale, fra la via Casilina e la via Prenestina, è uno spazio rivolto alle donne in cui sono benvenuti anche gli uomini, in cui si beve e si legge, si parla e si riflette. I giocattoli erotici sono dietro una piccola vetrina, l'idea che trasmettono è quella di un sesso libero e giocoso, gioioso. Hanno iniziato in due: Barbara Piccolo e Barbara Kenny, in un locale piccolino in cui ci stavano giusto uno scaffale, il bancone e due tavolini. Oggi si sono spostate di qualche metro, hanno una grande vetrata sull'Isola Pedonale, i tavolini fuori. Si sono aggiunte anche Viola Lo Moro, Cristina Petrucci, Sarah Di Nella.

Da due anni, all'inizio dell’estate, organizzano un festival di fumetti, graphic novel e illustrazioni che anima il quartiere con incontri con le autrici, live painting, mostre e dibattiti. Non semplici presentazioni di libri, ma un dialogo intorno al senso del produrre il fumetto. Coinvolge gli altri locali, gli abitanti del Pigneto, le persone che frequentano Tuba durante tutto l'anno. Si chiama Bande de femmes: gioco di parole tra banda di donne e le strisce illustrate dei fumetti, che in francese si chiamano bande dessinée. Il tema dell'edizione 2015 era “vite vissute”: la vita quotidiana delle donne, il loro corpo, l'immaginario LGBTQ, le riviste femministe, le donne nel mondo dei supereroi e delle supereroine.

Le donne di Tuba sognano che il festival diventi gigantesco, che si allarghi sempre di più, che le sue radici vadano sempre più in profondità. Che sia capace di generare nuove risorse e di creare cose sempre più belle e più grandi.

 

La storia di Tuba è stata raccontanta da Paola Soriga, scrittrice.

- SPAZI E LAVORI -
Lo trovi qui: Via del Pigneto, 39A - 00176 Roma
Lo trovi qui: Via del Pigneto, 39A - 00176 Roma