SEGUICI SU
Indietro

Suoniamo insieme all'Omi?

Suoniamo insieme all'Omi?
Suoniamo insieme all'Omi?
arte e musica all'International Arts Center
Suoniamo insieme all'Omi?
Suoniamo insieme all'Omi? | arte e musica all'International Arts Center

Compositori, interpreti dello spettacolo, musicisti improvvisatori, music-maker sperimentali e creativi, attori tradizionali e folk, cantautori e artisti del suono e di tutte le discipline musicali. Ce n'è davvero per tutti i gusti. Dove? All'Omi International Arts Center che, per il suo programma musicale dall'11 al 28 agosto 2016, cerca nuovi partecipanti.

Un campus di artisti
Ogni estate l'organizzazione dell'Omi ospita a Ghent - a due ore e mezzo circa dalla città di New York - dodici o quindici musicisti, compositori e interpreti, a lavorare per due settimane insieme. Per partecipare bisogna compilare il form presente sul sito. Gli artisti selezionati ricevono, a spese dell'organizzazione, vitto e alloggio per tutta la durata del soggiorno. Un campus estivo per la musica in trecento acri di terreno: stanze, aree comuni, sale per le prove, tutto circondato da tanti alberi da frutto e da verdi prati.

La musica come punto di incontro e di confronto
Fin dalla sua nascita l'Omi International Arts Center è stato guidato dal principio che l'espressione artistica trascenda da confini economici, politici e culturali. Per questo i partecipanti vengono incoraggiati a condividere idee, eseguire davanti a tutti i propri pezzi e scrivere la musica l'uno per l'altro, ampliando, attraverso l'apporto degli altri, la propria vena artistica. Una specie di collettivo delle arti che darà poi vita a session dal vivo fuori dal comune, dove la creatività individuale può aumentare e proliferare solo se condivisa, sopra e sotto il palco.