SEGUICI SU
Indietro

Studio Superfluo

Studio Superfluo
Studio Superfluo
Studio Superfluo
Studio Superfluo

Dopo le prime riunioni fra studenti in disegno industriale, Studio Superfluo ci mette poco a nascere e dal 2010 diventa un gruppo stabile con attività concrete. Studio Superfluo è un collettivo di professionisti che si occupa di design sostenibile, produzione artigianale, arredi su misura e progettazione partecipata.
Attualmente il gruppo è composto da Daniele Barco, Daniele Bucci, Gianluca Buttinelli, Francesco Fortino, Claudio Mansueto, Martina Muggiri e Sebastiano Pirisi. Un gruppo cresciuto seguendo un percorso che ha attraversato l’Italia, da Rosarno a Padova – passando per Torino-  ed è arrivato in Austria, Slovenja e Brasile. Durante questo percorso, Studio Superfluo ha raccontato la propria idea di sostenibilità confrontandosi con comunità locali, interpretando linguaggi e culture internazionali, e facendo sue le parole di innovazione sociale, rigenerazione urbana, produzione sostenibile, comunità.  

Nel 2013 diventano i tutor della sezione Cantiere Aperto del Festival Internazionale di Rigenerazione Urbana di Rosarno, partecipano con una lecture al ViennaOpen Festival 2013, mentre in Brasile realizzano il progetto “Superfluo das Geraes” a Belo Horizonte, in collaborazione con il centro per l’arte e l’innovazione JA.CA, coinvolgendo i bambini di Jardim Canadà. A Torino avviano, invece, il progetto del Centro Giovani Cantiere Barca e ad Pompèu – sempre in Brasile - insegnano ai catadores dell’Associazione Ascapèu come diventare falegnami.

Nell’officina di Studio Superfluo si realizzano piccole serie dal design curato, su misura, rispettando il ciclo del prodotto e costruendo arredi fatti per durare. Negli uffici vengono sviluppati progetti digitali, come design di interni o prodotti innovativi, mentre al di fuori si diffondono seminari, lecture e workshop sul tema dello sviluppo sostenibile.

StudioSuperfluo è promotore del progetto Co.Rete che, insieme ad altre realtà collaborative romane, propone un’idea diversa di sviluppo e di condivisione, positiva e sostenibile.

- Gli Spazi -