SEGUICI SU
Indietro

Street art al Laurentino

Street art al Laurentino
Street art al Laurentino
Riqualificare a colpi d’arte
Street art al Laurentino
Street art al Laurentino

Il Laurentino è un quartiere residenziale che ospita oltre 32.000 abitanti. Fu costruito tra il 1974 e il 1984 lungo la Via Laurentina a ridosso della città militare della Cecchignola, con strade che si snodano per 4 Km tra i cosiddetti “ponti” che collegano abitazioni e aree verdi.

Da sempre, il Laurentino è stato considerato un quartiere di periferia, ai margini, ma in realtà si trova a soli 5 minuti dal più “famoso” quartiere EUR. Il nostro percorso partirà dalle strade della Cecchignola, toccando le strade del Laurentino 38 fino ad arrivare nei pressi della stazione metro B Laurentina.

Cecchignola 
Nella piazza del Castello della Cecchignola troviamo il volto dipinto realizzato da Carlos Atoche, l’opera di Valerio De Luca Rtn dal titolo “Ever Green” e quella a firma di A. che ritrae una bambina in compagnia di due cavalli. In questa piazza, i ragazzi dell’associazione Attivamente Cecchignola hanno realizzato diverse opere di street art, impegnandosi nella riqualificazione della zona con interventi di pulizia e installazione di tavoli, ridando dignità a spazi comuni.

Laurentino 38
Ci spostiamo dalla Cecchignola per arrivare nelle vie del quartiere Laurentino 38 e qui, precisamente al V ponte, troviamo l’opera realizzata dall’artista Ericailcane. Un’opera imponente che, proprio nello stile di quest’artista, regala a Roma l’immagine di un animale, in questo caso una grande scimmia, che fuggendo dal proprio habitat, irrompe nel grigiore cittadino.

Stazione metro B
L’opera di street che troviamo nei pressi della stazione metro B della Laurentina è nata dalla volontà di un intero condominio di riqualificare un’intera scalinata, “vittima” di costanti atti di vandalismo a colpi di bombolette spray. Il giovane artista che l’ha realizzata è Alessandro Sabong che ha trasformato 500 mq di parete di un’intera scalinata in una tela pittorica. Macchie di colore sono così diventate una cascata zampillante, rocce, felci, agave e ancora, un trenino, un bar, un ristorante.

L’opera è stata realizzata grazie al progetto CLEAN-UP che si occupa di recupero di spazi degradati, una scuola di manutenzione civica in cui i giovani artisti crescono professionalmente e i cittadini partecipano in maniera attiva e consapevole alla cura della loro città.

- LE OPERE -
Opera di Atoche- Foto di Rita Restifo
Opera di Valerio De Luca Rtn- Foto di Rita Restifo
Opera di A. - foto di Rita Restifo
Opera di A. - foto di Rita Restifo
Opera di Ericailcane
Opera di Alessandro Sabon