SEGUICI SU
Indietro

Startupper School Academy

Startupper School Academy
Startupper School Academy
Il premio per imprenditorialità va agli studenti di Civitavecchia
Startupper School Academy
Startupper School Academy | Il premio per imprenditorialità va agli studenti di Civitavecchia

L’istruzione è un elemento fondamentale nella vita di ciascuna persona e l’esperienza dimostra come le persone formate sui temi legati al “fare impresa” e all’imprenditorialità in generale, abbiano una maggiore possibilità non solo di trovare un impiego, ma anche di avviare con successo una propria azienda.

La nascita di nuove imprese è fondamentale per creare posti di lavoro e la formazione contribuisce certamente a creare startup innovative e generare ricchezza. È con questo spirito che BIC Lazio ha avviato Startupper School Academy, un programma ideato per stimolare la propensione al fare impresa da parte degli studenti laziali delle scuole superiori.

Questa attività, oltre a portare dei traguardi di tutto rispetto, è utile per la promozione dell’imprenditorialità e della creatività nelle scuole della regione, al fine di accrescere la conoscenza e stimolare la propensione al fare impresa nelle scuole. È proprio per questo che l’attività di formazione di BIC Lazio favorisce la crescita professionale e la creazione e lo sviluppo d’impresa.

BIC Lazio, facendo proprie le indicazioni della Commissione Europea, ha avviato il Programma Startupper School Academy. Per questa edizione circa 329 studenti provenienti da 44 istituti superiori regionali sono stati coinvolti – attraverso workshop e tutoring – in attività di sviluppo delle idee imprenditoriali e hanno poi presentato, in team, i propri business model. I migliori business model di ogni gara territoriale si sono incontrati nello Spazio Attivo Roma Casilina, in una finale che ha decretato vincitori gli studenti dell’istituto “Guglielmo Marconi” di Civitavecchia (RM).

I ragazzi del “Marconi” - premiati dall’assessore Fabiani insieme ai consiglieri regionali Gian Paolo Manzella e Michele Baldi – hanno vinto grazie al progetto “The Walket”: si tratta di un bastone interattivo per non vedenti. Molto entusiasta l’assessore Guido Fabiani: “Questo premio fa capire quanto innovazione e problemi sociali siano connessi e che mi spinge a rilanciare un’idea già promossa poco tempo fa: aprire a Civitavecchia un Fablab per gli studenti e per le imprese”.

- Immagini Correlate -
Startupper School Academy