SEGUICI SU
Indietro

Se Barbie diventa curvy…

Se Barbie diventa curvy…
Se Barbie diventa curvy…
La nuova frontiera del toys design firmata Mattel
Se Barbie diventa curvy…
Se Barbie diventa curvy… | La nuova frontiera del toys design firmata Mattel

Se a molti il nome Barbara Millicent Robert non dice un granché, basta scrivere Barbie per non rischiare di essere fraintesi da nessuno. Di qualsiasi età, sesso e provenienza geografica. Perché Barbie non è una bambola, è un simbolo, un’icona globale, un fenomeno mondiale. Insomma Barbie è  un po’ come la Coca-Cola: Paese che vai, Barbie che trovi. Sempre lì ad aspettarti, con il suo immancabile sorriso. Un po’ noiosa, potrebbe dire qualche invidioso. Macché, la sua è una storia fatta di successi, cambiamenti e anche piccole rivoluzioni. Come il lancio della Barbie curvy che ha dato uno scossone al mondo del toys design.

Barbie curvy regina del Time e dei social

Proprio lei, la regina della linea, l’unica a essere invidiata da ogni miss e da qualsiasi top model, ha fatto i conti con qualche centimetro (nel suo caso basta pure dire millimetro) in più sul temutissimo acronimo GAG (gambe, addome, glutei). Tanto che l’autorevole Time le ha dedicato una copertina, dove è la stessa Barbie taglia Large a chiedere sfrontata ai lettori: ”Ora la smetteremo di parlare del mio corpo?”. Ovviamente no! Anzi, l’effetto restyling - revolution ha investito il mondo social, portando la Mattel nella top ten delle conversazioni in Rete.

Barbie Fashionistas: la bellezza nella diversità

A dirla tutta la barbie curvy è in buona compagnia: la nuova linea di bambole di cui fa parte, e che si intitola “Barbie Fashionistas”, comprende modelli con quattro diverse silhouette, sette tonalità di carnagione, ventidue colori di occhi e ventiquattro pettinature. Il messaggio è chiaro: a ognuno la sua Barbie, perché la vera bellezza è nella diversità. Basta stereotipi, addio volti e corpi omologati. Temi importanti, attuali, da non sottovalutare. Che la Mattel ha comunicato in modo strategico su ogni suo canale e account social, e lanciando anche un hashtag: #TheDollEvolves, diventato presto Top Trends. Il pubblico dei social ha commentato con entusiasmo la novità: nei tre giorni successivi l’annuncio, i canali  Facebook, Twitter e Instagram  di Barbie hanno registrato un aumento del 7% dei follower. Niente male per una signora di 56 anni. Non è vero cara Barbara Millicent Robert?

- Immagini Correlate -
Se Barbie diventa curvy…