SEGUICI SU
Indietro

Partecipa al Salone del Libro di Torino

Partecipa al Salone del Libro di Torino
Partecipa al Salone del Libro di Torino
La regione Lazio a sostegno delle piccole case editrici
Partecipa al Salone del Libro di Torino
Partecipa al Salone del Libro di Torino | La regione Lazio a sostegno delle piccole case editrici

Anche quest’anno la Regione Lazio sostiene le imprese del settore dell’editoria laziale che intendono partecipare alla XXX edizione del Salone Internazionale del Libro che si svolge ogni anno a Torino. L’obiettivo è quello di valorizzare le opere di giovani talenti, favorire l’incontro tra giovani autori ed editori, offrire opportunità di lavoro e sostenere la produzione letteraria nell’ambito del Programma Lazio Creativo

Come per le precedenti edizioni della fiera piemontese, la Regione Lazio destina con avviso pubblico l’importo di  € 60.000 per sostenere la partecipazione delle (micro e piccole) imprese territoriali del settore dell’editoria, offrendo loro la possibilità di utilizzare un proprio spazio espositivo presso lo stand della Regione Lazio.

“L’anno scorso grazie al Programma Lazio Creativo – ha dichiarat Lidia Ravera, Assessora alla Cultura e Politiche Giovanili - la Regione ha sostenuto la partecipazione di più di 30 case editrici laziali al Salone del libro. Quest’anno manteniamo di nuovo l'impegno. Bisogna sostenere i libri e tutta l'impresa editoriale, dagli autori alla distribuzione, e noi lo stiamo facendo”.

I requisiti per la partecipazione sono fondamentali: le imprese devono avere almeno una sede operativa nel Lazio alla data della presentazione della domanda; devono essere iscritte prima del 01/01/2017 al Registro imprese della CCIAA; devono avere come attività prevalente l’editoria (Codice ATECO 2007 - J 58.1 o G. 47.91.1). Inoltre, le imprese devono impegnarsi a portare, esporre e valorizzare al Salone di Torino almeno un’opera di un giovane autore con età inferiore ai 35 anni, o in alternativa devono avere almeno uno dei soci della casa editrice di età inferiore a 35 anni al momento della presentazione della domanda.

Le domande e la relativa documentazione, dovranno pervenire, a pena di esclusione, all’indirizzo: Regione Lazio - Direzione regionale “Cultura, Politiche giovanili” - Area “Politiche Giovanili e Creatività” - Via Rosa Raimondi Garibaldi, 7 - 00145 Roma, entro e non oltre le ore 14:00 del 28 aprile 2017.

Gli estremi per la domanda dell’avviso sono pubblicati sui canali online di Cultura e Politiche giovanili