SEGUICI SU
Indietro

Romani-Todero

Romani-Todero
Romani-Todero
Foto di Antonio Barrella
Romani-Todero
Romani-Todero

A chi può capitare di vincere un Leone a Cannes? Una notizia simile farebbe pensare a una dilettantistica confusione cinematografica. Il Leone spetta a Venezia, la Palma d'oro alla cittadina francese. Ma qui non stiamo parlando di film, bensì di pubblicità e Alessandra Romani e Alexandra Todero sono fra coloro che possono vantare un riconoscimento nell'ambito premio “misto”, così come ai Clio Awards e alll'Adci.

Le quasi omonime Romani-Todero, Alessandra e Alexandra, si incontrano nel 2010 in Publicis Roma, nel 2012 ne diventano direttrici creative associate. Da lì il passaggio in Saatchi&Saatchi, dove lavorano su clienti come Renault, Enel, Poste Italiane, Alitalia, AAMS, CEI e WWF, e poi nell'aprile 2015 la scelta di Superegg di affidare loro la guida della direzione creativa. Superegg è un'agenzia di comunicazione con un portfolio  clienti di altissima caratura internazionale come Toyota, Peugeot, Mercedes, Fiat, Fox, Puma, Sony, Philip Morris, Bulgari, solo per citarne alcuni. Ma non basta, da poco è ufficiale il loro passaggio come direttrici creative associate in Spark 44, dove si dedicano a Land Rover e Jaguar.

Ecco, quando si sente parlare di creatività in Italia, non si capisce mai bene cosa significhi. A volte i pubblicitari si nascondono dietro lo scudo della creatività purificandone l'aspetto prettamente orwelliano con afflati artistici. Alessandra e Alexandra no, onestamente improntano il loro lavoro su una creatività che funzioni, che rimanga impressa alle persone e che porti risultati anche ai loro committenti. Per cui da un lato ci sono le idee, dall'altro la parte strategica, mediatica.

In una recente intervista hanno dichiarato che alcuni le vedono “come due giapponesi che non sanno che la guerra è finita”. Ma loro non sono d'accordo, perché la guerra invece è ancora in corso, è quella che fanno contro una comunicazione superficiale, noiosa, offensiva dell’intelligenza delle persone.

La storia è stata raccontata da Vins Gallico, scrittore

- SPAZI E LAVORI -