SEGUICI SU
Indietro

RGB LIGHT EXPERIENCE ROMA GLOCAL BRIGHTNESS

RGB LIGHT EXPERIENCE ROMA GLOCAL BRIGHTNESS
RGB LIGHT EXPERIENCE ROMA GLOCAL BRIGHTNESS
Foto di Antonio Barrella
RGB LIGHT EXPERIENCE ROMA GLOCAL BRIGHTNESS
RGB LIGHT EXPERIENCE ROMA GLOCAL BRIGHTNESS

Dopo il successo della prima edizione che ha contato 60.000 spettatori, la grande risonanza mediatica che ne ha accompagnato la bella sorte e il riconoscimento da parte dell'UNESCO per l’International Year of Light, l'evento si ripeterà nel 2017. RGB è un'esperienza immersiva: lo spettatore sta a mollo nell'incanto della sua città che, riverberata da nuove luci, fa la muta sotto i suoi occhi. Sparpagliate per le strade del quinto municipio, posizionate lungo i quattro chilometri di percorso dal Pigneto a Tor Pignattara, oltre 30 installazioni luminose e opere di urban light, videomapping e videoarte create da artisti nazionali e internazionali, prodotte da Luci e Ombre, con il sostegno di partner pubblici e privati, in collaborazione con i sostenitori della campagna di crowdfunding.

RGB Light Fest è uno sciame di luci che svela gli angoli più introversi della città di Roma, conferisce luminescenza ai luoghi più timidi avvalendosi di opere degli artisti emergenti e affermati, selezionati tramite la call. Ciascun intervento è site specific a livello architettonico e concettuale; è stato pensato ad hoc per lo spazio che occuperà e considerando gli elementi preesistenti con cui dialogherà. E forte di una partnership con gli altri festival di light art europei, sancisce un nuovo rapporto tra i cittadini e gli spazi urbani che, attraverso le luci artificiali, sono battezzati a una nuova bellezza.

L'interazione con il fruitore passa, tra le tante iniziative in programma, attraverso workshop, laboratori e una corsa in notturna tra le opere. RGB è un movimento di arte urbana, un ensemble sinestetico, e mai statico, di esplorazione di fenomeni luminosi artificiali e naturali. Perché ciascuno di noi acuisca la propria percezione della luce.

La storia è stata raccontata da Gabriele Di Fronzo, scrittore.

- SPAZI E LAVORI -