SEGUICI SU
Indietro

PREMIO "TWAIN DIREZIONI ALTRE" 2017

PREMIO
PREMIO "TWAIN DIREZIONI ALTRE" 2017
Un bando per premiare un progetto di danza contemporanea
PREMIO
PREMIO "TWAIN DIREZIONI ALTRE" 2017 | Un bando per premiare un progetto di danza contemporanea

L’Associazione TWAIN istituisce la prima edizione di “Twain, direzioniAltre", un premio di produzione dedicato alle compagnie di danza contemporanea. Sono invitati a partecipare tutti gli autori di danza contemporanea professionisti (esclusi gruppi amatoriali e le scuole di danza), italiani ed europei, che non abbiano compiuto 36 anni al 31 dicembre 2017.
Il Bando ricerca un progetto di danza contemporanea che non abbia mai debuttato in forma completa e che preveda un cast non superiore a 3 interpreti in scena. I progetti finalisti, presentati nella loro forma scenica, dovranno avere un minutaggio non inferiore a 5 minuti e non superiore a 15 minuti.
Il progetto vincitore riceverà un sostegno alla produzione per l’anno 2017 da TWAIN, così definito: 

  • uso gratuito degli spazi della residenza per un totale di 20 giorni (Residenza Artistica);
  • alloggio per un massimo di 3 persone per 20 giorni;
  • affiancamento di un “Tutor” (drammatugo, coreografo, operatore teatrale ecc.) durante le fasi della residenza;
  • contributo di 1.000 € per ogni artista coinvolto (fino ad un massimo di 3), si richiede certificato di agibilità per le 20 giornate di Residenza;
  • inserimento di una replica a cachet (fino ad un massimo di 700,00 €+Iva) nella programmazione della Stagione Danza Twain 2017.

Tutte le proposte dovranno pervenire via e-mail all’indirizzo direzionialtre.twain@gmail.com, entro e non oltre il 28 Febbraio 2017. Entro il 3 Aprile 2017 verrà data comunicazione alle compagnie selezionate per la finale.

L’Associazione TWAIN, che opera presso il Teatro Claudio di Tolfa (RM) e presso la Sala Bausch del Centro d'Arte e Cultura di Ladispoli (RM), è stata sostenuta dalla Regione Lazio prima come Officina culturale e dal 2015 come titolare di residenza artistica, nell’ambito dell’Accordo di Programma 2015-2017 con il MiBACT.

È, inoltre, un centro di produzione danza sostenuto nel 2016 ai sensi del nuovo regolamento per lo Spettacolo dal Vivo della Regione Lazio.