SEGUICI SU
Indietro

POPSTAIRS

POPSTAIRS
POPSTAIRS
le scalinate di roma
MICHELE MERCIER
POPSTAIRS
POPSTAIRS

"L’arte deve essere accessibile a tutti così come lo è una scala pubblica. Il suo più profondo valore si scopre, nella sua complessità, solo al termine di una ripida salita, da dove si potrà ammirare la bellezza nel suo insieme, quella femminile“.
         (Diavù)

Popstairs è il nome del progetto ideato, realizzato e co-prodotto dall’Associazione IN/OUT, Roma&Roma, in collaborazione con l’Associazione MURo. A realizzare il tutto lo street artist Davide Vecchiato, in arte Diavù, che ha dipinto, in più fasi, cinque "monumenti al femminile" su cinque scalinate romane con i volti di attrici. Ognuno di questi ritratti è legato al ricordo di un film girato nelle vicinanze. Cinque interventi che celebrano non solo la bellezza e la capacità di interpretazione delle donne, ma anche la voglia, l’ambizione e la tenacia e al contempo lo sforzo quotidiano, della “salita” sociale e culturale tutta al femminile.
Scopriamo quali sono le attrici protagoniste di questo interessante progetto di street art romana.

INGRID BERGMAN
Siamo nei pressi di Prima Valle e qui, sulla scalinata di Via Fiamignano, ci aspetta il volto delicato di Ingrid Bergman. Tra queste vie l’indimenticabile attrice ha interpretato Europa 51, diretta dal regista Roberto Rossellini. Come spiega lo stesso Diavù, tutte le opere realizate sono anamorfiche e solo da un unico punto di vista si compongono perfettamente.

MICHELE MERCIER
Michèle Mercier è ritratta invece sulla scalinata di via Ronciglione a corso Francia, dove ha interpretato le scene del film "Il Giovedì" di Dino Risi, insieme all'attore Walter Chiari.

ELENA SOFIA RICCI
A Trastevere, sulla scalinata di Via Ugo Bassi, il volto è quello di Elena Sofia Ricci,  tratto da una scena del film “In nome del popolo sovrano” di Luigi Magni. Il personaggio del film è ispirato a Cristina Trivulzio di Belgiojoso, patriota, giornalista, scrittrice ed editrice di giornali rivoluzionari, coinvolta attivamente nel Risorgimento, nel 1849 in prima linea a Roma nella battaglia in difesa della Repubblica Romana, fra Trastevere e il Gianicolo. Diavù, per la realizzazione dell’opera, si è avvalso di un gruppo di artisti provenienti da tutta Italia, da lui definiti “preziosi soccorritori”: Serena Melandri, Giorgio Silvestrelli, Gaia Niola.

ANNA MAGNANI
Le scalinate del Nuovo Mercato Andrea Doria, nel centro di Roma si colorano del bel sorriso di Anna Magnani. Diavù ha dedicato la doppia scalinata del mercato all’attrice romana, ritraendola in versione diva e in versione donna. Anna Magnani è  simbolo di determinazione, bellezza e amore per gli animali, e grande interprete del mondo del mercato romano, in “Campo de’ Fiori” di Mario Bonnard e in “Mamma Roma” di P. Paolo Pasolini.

 

 

- LE OPERE -
Ingrid Bergman
Ingrid Bergman
Michèle Mercier
Elena Sofia Ricci
Anna Magnani
Anna Magnani