SEGUICI SU
Indietro

Outdoor Festival 2018

Outdoor Festival 2018
Outdoor Festival 2018
5 weekend di Arte, Musica, Conferenze, Televisione e Mercato al Mattatoio Testaccio
Outdoor Festival 2018
Outdoor Festival 2018 | 5 weekend di Arte, Musica, Conferenze, Televisione e Mercato al Mattatoio Testaccio

Nato nel 2010 con l’intento di contribuire al cambiamento del tessuto sociale della città attraverso azioni di carattere culturale, il progetto Outdoor torna con l'ottava edizione del Festival ormai noto nella capitale in un percorso artistico nuovo completamente immersivo e diverso.

Nell'edizione 2018 ci sarà lo spettatore al centro della mostra, diventando così il protagonista dell'esperienze artistica. Il tema della mostra è Heritage? e si svilupperà su tre percorsi: lo spettatore potrà scegliere quale seguire, perché ognuno è artefice del proprio patrimonio. Elementi inaspettati, alterazioni percettive e del tutto insaspettate tra suoni e colori in continua evoluzione per un'esperienza interattiva e coinvolgente.

Lo Studio 1 della Factory-Pelanda diventerà un temporary club dove la forma dell'onda sonora si traformerà in un complessa geometria dinamica: un'onda emozionale che avvolgerà lo spettatore trascinandolo in un universo di luci, suoni, forme e colori. Musica e visual si fonderanno insieme per uno spettacolo unico: si ballerà sotto un cielo di luci per vivere un'esperienza visiva e musicale mai vista a Roma. 

Con Televisione si vuole indagare il nostro patrimonio attraverso la storia della Rai e i suoi programmi più importanti che hanno contribuito a formare la nostra società contemporanea, e gli appuntamenti in programma per le domeniche si divideranno tra nazionalpopolare e approfondimenti specifici. L'obiettivo? Raccontare una parte della storia nazionale per restituirla sia ad un pubblico che ha visto “in diretta” quei programmi sia alla generazione successiva. 

I venerdì Outdoor Festival ospiterà un ciclo di conferenze che racconteranno i Nuovi Linguaggi. I talk in programma indagheranno gli aspetti del patrimonio culturale e del linguaggio, analizzando la loro evoluzione attraverso le testimonianze di ospiti provenienti da ambiti ed estrazioni apparentemente molto distanti, raccontando esperienze diverse per mostrare come un concetto possa essere esplorato ed indagato da più prospettive e con differenti modi espressivi.

Per concludere, il Wave Market in una versione speciale e del tutto inedita: a differenza delle edizioni classiche, in cui le categorie espositive sono concentrate in un unico evento, con Wave Market Fair  lil mercato verrà scomposto in market con eventi tematici per offrire una visione più ampia di ogni categoria ai visitatori.

Immagini Correlate