SEGUICI SU
Indietro

Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini

Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini
Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini
Un laboratorio di alta formazione del teatro, della canzone e del multimediale
Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini

"Negli insegnamenti che ti impartirò io ti sospingerò a tutte le sconsacrazioni possibili, alla mancanza di ogni rispetto per ogni sentimento istitutivo. Tuttavia il fondo del mio insegnamento consisterà nel convincerti a non temere la sacralità e i sentimenti, di cui il laicismo consumistico ha privato gli uomini trasformandoli in brutti e stupidi automi adoratori di feticci."  (Lettere luterane)

Questo il manifesto dell’Officina, che guarda a Pasolini come ad un intellettuale complesso, prolifico in diversi ambiti creativi e artista calato nel mondo.
Dunque ispiratore di scambio interdisciplinare ed esempio di come l’artista, nella sua ricerca di ispirazione, debba coltivare un lavoro onesto, in cui esprimersi in maniera sempre libera e consapevole.
La Regione Lazio ha attivato a Roma l’Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini, un innovativo Laboratorio di Alta Formazione del teatro, della canzone e del multimediale. Un’officina dei mestieri che punta a formare figure professionali attraverso lezioni teoriche, esercitazioni pratiche, seminari e laboratori sperimentali. Officina Pasolini vuole realizzare un’esperienza formativa altamente qualificata, anche attraverso incontri e masterclass con artisti e professionisti affermati, creando occasioni concrete di sperimentazione e esibizione in contesti professionali.
Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini si articola in tre sezioni: teatro, coordinata da Massimo Venturiello,  canzone, coordinata da Tosca e multimediale, coordinata da Simona Banchi.
Attraverso lo studio di materie specifiche, docenti di altissimo livello preparano gli studenti alle diverse professioni e figure artistiche, proiettandoli verso il mondo del lavoro. 
Il progetto è rivolto a giovani diplomati italiani ed extracomunitari con regolare permesso di soggiorno e la partecipazione è completamente gratuita.
Le attività formative sono realizzate sotto la guida di un Comitato Tecnico Scientifico, la cui Presidente onoraria è Franca Valeri.

- Gli Spazi -