SEGUICI SU
Indietro

MyCOWO®

MyCOWO®
MyCOWO®
MyCOWO®
MyCOWO®

C'è una scritta a neon che accoglie chi varca la soglia di COWO®, accanto a una poltrona dalla linea ricercata, così bella nella sua semplicità che viene voglia di sedersi lì per tutto il giorno e lasciarsi trasportare dai propri pensieri. Oltre a un design essenziale, a uno stile hi-tech e in pieno fermento, ci sono, però, altre parole che caratterizzano questo luogo. Nel vocabolario di COWO® rientrano, infatti, "creative": ovvero le sapienze che si fondono, in un mix di arte, tecnologia, professionalità e talento. Poi c'è "organized" perché la potenza è nulla senza il controllo o, comunque, senza un minimo di organizzazione, che ottimizzi la produttività. C'è anche "work": inteso come lavoro, impegno, voglia e capacità di essere competitivi. E, infine, c'è "Ostiense": un quartiere in continua crescita e sperimentazione.

Guardando al lato pratico, la differenza di questa struttura rispetto ad altri coworking è soprattutto quella dei suoi uffici (ovviamente attrezzati) che sono indipendenti tra loro. Un po' come avviene nelle strutture di LX Factory a Lisbona. Si può avere la privacy di un normale ufficio, unita alla possibilità di farne un uso temporaneo. Ideale per chi pecca di concentrazione e non si trova a proprio agio in luoghi più o meno affollati. Tutti gli ambienti, infatti, sono predisposti per ospitare da una a un massimo di tre persone e sono arredati con stile. Inoltre, sono a disposizione due sale riunioni per ricevere clienti o partner. Il tutto in una cornice di vetro e acciaio, mixati a mattoni in tufo, che piacerà molto anche agli interior designer.

- Gli Spazi -