SEGUICI SU
Indietro

Museomix

Museomix
Museomix
People make museums
La maratona creativa di Museomix: in Italia dall'11 al 13 novembre 2016
Museomix
Museomix | People make museums

Finalmente arriva in Italia la makeathon, la maratona creativa che ha conquistato l’interesse delle più attente community del settore. Il prossimo fine settimana, infatti, in quattro città nostrane ed altre 13 nel resto del mondo avrà luogo Museomix, che sposa sapientemente cultura collaborativa e comunità internazionale. Saranno tre giorni dedicati al lavoro intellettuale e manuale, sotto forma di gioco di squadra.

Si inizierà l’11 novembre con diverse squadre formate ognuna da sei diversi “museomixer”, ovvero comunicatori, designer, maker, programmatori informatici, esperti delle collezioni e mediatori culturali, che collaboreranno all’interno del museo al fine di trasformarlo in un’officina in cui si progettano e realizzano strumenti innovativi di mediazione, utili a migliorare la fruizione e coinvolgere nuovi pubblici.

Cosa faranno i museomixer? Dopo un’approfondita visita al museo e la spiegazione dei vari terreni di gioco, si dedicheranno allo sviluppo del concept, il progetto da sviluppare concretamente. Dal secondo giorno e fino alla prima metà del terzo, le varie squadre si concentreranno nella produzione del prototipo: verranno costruiti gli oggetti progettati servendosi del fablab, del laboratorio di bricolage e del techshop, ovvero un magazzino tecnologico istallato appositamente all’interno del museo. La fase finale prevede l’elaborazione del racconto e del brand o lo sviluppo della parte elettronica.

Domenica farà il suo esordio il pubblico italiano, che sarà chiamato a sperimentare i vari prototipi costruiti. L’obiettivo più concreto è quello di dotare il museo di nuovi strumenti tecnologici o percorsi di visita creativi e animati che ne possano migliorare la fruibilità. Il plus sta nel museo che decide di farsi “remixare”, poiché ciò porterà ad un ottimo risultato a lungo termine: sperimentare un nuovo modo di vivere spazi e collezioni, aprirsi al confronto coi professionisti in tutto il mondo. 

Immagini Correlate