SEGUICI SU
Indietro

"Muri sicuri" con la street art

"Muri sicuri" con la street art
Dipingiamo un muro per curarne cento
"Muri sicuri" con la street art | Dipingiamo un muro per curarne cento

“Dipingiamo un muro per curarne cento” è il motto dell’iniziativa promossa dall’associazione Guide Turistiche di Roma per raccogliere fondi destinati alle vittime del terremoto, attraverso la scoperta della street art capitolina.
L’iniziativa, intitolata Muri Sicuri, si svolgerà sabato 19 e domenica 20 novembre nelle strade di Torpignattara, storico quartiere della periferia di Roma, che negli ultimi anni sta vivendo una grande valorizzazione, grazie all’arte urbana e contemporanea.
Un gruppo di circa cento guide di Roma si offriranno volontarie per portare le persone a scoprire le opere murarie più interessanti del quartiere. Un’iniziativa che lega arte urbana e solidarietà, in quanto i partecipanti, con un’offerta libera, sosterranno le aree colpite dal terremoto del centro Italia.
L’evento, patrocinato dal Municipio V di Roma, consentirà anche di ammirare dal vivo lo street artist Carlos Atochementre, che realizzerà un'opera di grandi dimensioni.
Muri Sicuri è un’iniziativa che da un lato valorizza l’arte e la bellezza del patrimonio romano, dall’altro invita a partecipare alla ricostruzione e alla salvaguardia del patrimonio nazionale. Non solo un’occasione per dipingere un muro, ma anche per rinforzarne altri, quelli che hanno ceduto a causa dei tragici terremoti e che oggi non ci sono più.
Per partecipare all’iniziativa è necessaria la prenotazione.
Il programma prevede anche tour in inglese, aperitivi e intrattenimento per bambini.

- Immagini Correlate -