SEGUICI SU
Indietro

Muri Sicuri

Muri Sicuri
Muri Sicuri
Dipingiamo un muro per curarne 100
Muri Sicuri
Muri Sicuri | Dipingiamo un muro per curarne 100

Torna “Muri sicuri”, due giorni per scoprire la Street Art a Torpignattara e raccogliere fondi in particolare per Matelica, colpita dal terremoto.

È l’iniziativa di cento guide di Roma che sabato 3 e domenica 4 febbraio 2018 accompagneranno i visitatori, grandi e piccoli, ad esplorare le opere di street art nel quartiere multietnico che da qualche anno è diventato uno splendido museo a cielo aperto. I muri dipinti dal vivo quest’anno saranno due, a Via Policastro 32/34, così come gli artisti: Diavù e Solo.

I partecipanti potranno assistere dal vivo alla creazione delle due opere che verranno realizzate proprio grazie a cento guide professioniste che hanno deciso di finanziarle, certe che bellezza e solidarietà possano convivere e trasformare il grigio in arte e i cittadini in superstar e supereroi.

Le visite, della durata di un'ora, saranno ad offerta libera. Il ricavato sarà destinato direttamente al conto corrente del Comune di Matelica.

Dal 2010 l'artista romano Diavù è curatore del progetto M.U.Ro. Museo Urban di Roma che ha ideato con l'intento di stimolare cultura visiva e riqualificare, attraverso numerosi interventi artistici di grandi firme e giovani promesse dell'Urban Art, aree in abbandono nel V e VII Municipio di Roma. 

Nel 2015 l’artista romano Solo ha organizzato il "festival internazionale di poesia e street art" nel suo quartiere di origine, il Trullo, a Roma. Progetto fortunato che trova la sua realizzazione con l'aiuto di altre realtà artistiche sbocciate proprio fra quelle vie, come i "Poeti der Trullo" e i "Pittori Anonimi". 

Immagini Correlate