SEGUICI SU
Indietro

Monsieur Chapeau

Monsieur Chapeau
Monsieur Chapeau
Cappellini, paglie campagnole o piccoli copricapi d'altissimo artigianato
Monsieur Chapeau
Monsieur Chapeau

Come nasce un cappello? Lavoro, tanta cura, cultura dei tessuti e della loro tenuta e, poi, tanto vapore e ferri da stiro, per riposare, infine, nelle forme in legno. Queste ultime sono una diversa dall'altra, per riprodurre nel dettaglio le diverse tipologie di testa che potranno indossare un cappello. A dire la verità, queste forme possono essere scambiate quasi per delle sculture in legno passando davanti alle vetrine dell'Antica Manifattura Cappelli, in via degli Scipioni a Roma. La bottega, antica, lo è davvero. Di proprietà della famiglia Cirri dal lontano 1936, viene rilevata da Patrizia Fabri nel 2003, che decide di conservare tutte le antiche forme di legno per creare un ambiente caldo ed evocativo.

Il nome della bottega non è certo nuovo agli insider della moda e dello spettacolo, visto che ha collaborato con i grandi nomi della couture e con i più famosi costumisti del teatro e dell'opera. Le creazioni attuali, deliberatamente femminili, comprendono cappellini, paglie campagnole o piccoli copricapi per cerimonie e matrimoni. Inoltre, i cappelli in questione possono essere anche solo affittati, permettendo a chi li utilizza per motivi strettamente professionali, come i fashion editor per esempio, di risolvere un outfit e restituire la merce subito dopo gli scatti fotografici. Nel corso dell'anno, Patrizia Fabri organizza eventi culturali o gourmet presso il suo laboratorio e punto vendita. Un'occasione per conoscere da vicino questa arte e tutte le idee che le passano per la testa.

POTREBBE INTERESSARTI