SEGUICI SU
Indietro

Mi odio!

Mi odio!
Mi odio!
Personale di Debora Malis
Mi odio!
Mi odio! | Personale di Debora Malis

Mi odio!, la mostra personale di Debora Malis, dà il via al percorso espositivo del nuovo corso di Inferno Store, spazio storico romano dedicato alla musica e alla cultura alternativa.

Mi odio! è il nuovo iter personale dell’artista romana Debora Malis a cura di Rossana Calbi. Le terrecotte policrome di Debora sono i “cattivi pensieri” di una brava ragazza plasmati dalle mani dell’artista che, attraverso la delicatezza, giunge alle provocazioni sull’animo femminile. Le paure che ci hanno accompagnato fin da bambine subiscono l’ennesima trasformazione e si adeguano a una nuova femminilità confusa, forte, delirante e piena di contraddizioni.

Mi odio! è la ricerca di un riscontro pacifico nelle proprie contraddizioni, è la ritualizzazione dei miti in una nuova allegoria che nasce e si sviluppa nell’inferno delle incongruenze, la soluzione dell’artista è quella di fare. Debora trasforma i pensieri confusi, i dubbi e le paure in azione: agisce fisicamente su questi e nel calore di un inferno emozionale li trasforma in azioni finite e concluse, in opere d’arte.

Contemporaneamente agli studi umanistici, Debora Malis si appassiona alle arti plastiche frequentando le botteghe degli artigiani ceramisti e la Scuola delle arti Ornamentali di Roma.

Inizia a esporre nel 2010, e le sue opere sono protagoniste sia in spazi legati all’underground come il MAAM, il Museo dell’Altro e dell’Altrove di Metropoliz e il B(A)M, la biblioteca abusiva metropolitana del quartiere Centocelle di Roma che in luoghi più canonici come le gallerie, recentissima è la sua mostra Fioridirovo presso la galleria Vittoria di Roma. Mi odio! è la prima mostra personale con la curatela di Rossana Calbi: un nuovo inizio in un nuovo spazio espositivo nel panorama romano, Inferno Store. 

Immagini Correlate