SEGUICI SU
Indietro

LUDOVICA ACAMPORA

LUDOVICA ACAMPORA
LUDOVICA ACAMPORA
Foto di Ilaria Magliocchetti Lombi
LUDOVICA ACAMPORA
LUDOVICA ACAMPORA

Molti di noi non lo sanno ma a Villaggio Tognazzi, nell’estrema periferia di Torvajanica, c’è un ex stabile di lusso che a partire dagli anni Sessanta è stato il centro della vita mondana estiva della nostra regione. Si chiama “I Tre Delfini” e oggi è un comprensorio occupato da famiglie in difficoltà. Il Progetto della Mosquito Produzioni, giovane realtà composta da Ludovica Acampora, Gianmarco Lodi, Monica Siclari e Federico Ursitti, racconta proprio questo parallelismo, usando un linguaggio documentaristico che mette in contrasto le due esistenze dello stesso stabile: da una parte il passato, la Dolce Vita e l’immagine patinata e festaiola di un ambiente esclusivo, frequentato da personalità di spicco del mondo dello spettacolo. Dall’altra il presente, che mostra il volto scorticato e decadente di una periferia difficile e spesso dimenticata. “Risotto Amaro” nasce nel 2016, all’interno di un corso di studi incentrato sulla scrittura per l’audiovisivo, un master della LUISS. Doveva essere un semplice compito per un esame ma grazie alla passione degli ideatori è diventata un’opportunità per raccontare la storia di una realtà abbandonata a se stessa. Un progetto complesso la cui missione è costruire un racconto che accolga delle storie di vita vissuta, lasciando fuori i giudizi facili e superficiali. L’obiettivo di Mosquito Produzioni è quello di portare alla luce piccole realtà di provincia che mostrino la bellezza nascosta di un luogo poco conosciuto e sottovalutato. Raccontare attraverso una narrazione visiva senza sconti, annullando il più possibile il filtro della telecamera, per esaltare la stretta connessione tra il passato e il presente. Perché le cose e le persone cambiano ma i luoghi rimangono. E raccontano storie a chi le sa ascoltare.

La storia è stata raccontata da Valentina D’Urbano, scrittrice.

- SPAZI E LAVORI -