SEGUICI SU
Indietro

Luci sulla città

Luci sulla città
Luci sulla città
scoprire le relazioni tra la luce e il tessuto urbano
Luci sulla città
Luci sulla città | scoprire le relazioni tra la luce e il tessuto urbano

La città e la luce secondo la percezione dei più giovani: è questo il tema di “Riprenditi la città, Riprendi la luce”, un’iniziativa di AIDI (Associazione Italiana di Illuminazione), giunta quest’anno alla sua terza edizione, e che punta a valorizzare l’importanza dell’illuminazione nella vita quotidiana di ognuno di noi. Come questa interagisce nel contesto urbano in cui viviamo?

La parola ai giovani
La risposta viene data dagli under 30, gli altri protagonisti di questo concorso. Sono loro che, attraverso un breve video di 60 secondi realizzato con qualsiasi dispositivo mobile, potranno raccontare la propria percezione della luce, come questa interagisca con la loro realtà, con lo studio, il lavoro e la vita di ogni giorno. Non occorre essere un videomaker o un addetto del settore per far parte di “Riprenditi la città, Riprendi la luce”: da soli o in gruppi di massimo tre persone, ogni giovane italiano e straniero, dai 18 ai 30 anni, può infatti inviare fino al 19 marzo il proprio filmato e la partecipazione è gratuita.

Categorie
Tre sono le categorie attraverso le quali i giovani potranno comunicare il proprio racconto della città e la luce: Luce e Luoghi, Luce e Parole, novità introdotta quest’anno per dare una vera voce alla personale percezione del rapporto luce-città. Luce e Ambiente, ulteriore novità di questa terza edizione per accendere i riflettori anche sull’aspetto delle tematiche ambientali e come queste possano interagire con le altre protagoniste del concorso.