SEGUICI SU
Indietro

La Street Art ad Ostia

La Street Art ad Ostia
La Street Art ad Ostia
arte e riqualificazione urbana
Opera di Omino71 e Mr. Klevra
La Street Art ad Ostia
La Street Art ad Ostia

Ostia è da sempre meta balneare dei romani, un ponte tra la città e il mare. Qui si intrecciano storie, aneddoti, culture, che si sono sviluppate, nel mondo dell’arte urbana, passando dal writing degli anni ’90 ad un percorso di riqualificazione urbana che ha visto l’impegno di tanti artisti tra i più conosciuti in Italia. Il percorso creativo ci restituisce una città in pieno fermento artistico, ancora tutta da valorizzare e arricchire.  

Riccardo Martinelli a Dragona
Il nostro percorso in realtà inizia alle porte di Ostia è più precisamente nel quartiere di Dragona. Qui, sotto il viadotto Zelio Nuttal, lo street artist Riccarco Martinelli, nome d’arte Groove, ha dipinto nove gigantografie raffiguranti animali, con il suo stile inconfondibile.

Alice Pasquini e Stefano Montesi sul Lungomare
Da Dragona percorrendo la via Ostiense entriamo ad Ostia e ci troviamo immediatamente sul Lungomare Paolo Toscanelli. Qui all’altezza del civico 186 possiamo ammirare un'opera di street art unica al mondo, un murales in 3D! L’opera, intitolata “Under Layers” è frutto del lavoro congiunto della street artist Alice Pasquini ed il fotografo Stefano Montesi, esperto della fotografia in tre dimensioni. Indossando gli appositi occhiali (disponibili nel vicino Teatro del Lido e nelle nicchie vicine al murales), le figure umane disegnate da Alice sembreranno librarsi nell’aria, quasi incastonate in un mondo parallelo.

Solo, Bol23, Diamond, ADR, Geometric bang al Mercato Appagliatore
Proseguendo per il Lungomare per circa 2,2 km svoltiamo a destra su Via del Sommergibile per giungere nelle vicinanze del Mercato Appagliatore di Ostia, in via Domenico Baffigo 143. Qui le mura del mercato sono state colorate ed impreziosite con le opere di 10 importanti street artist: Guerrilla SPAM, Mr. THOMS, Solo, Bol23, Diamond, ADR, Nicola Alessandrini, Andy Green Art, Geometric bang e Carlos Atoche.

Omino71 e Mr. Klevra
Sempre su via Domenico Baffigo, esattamente sui muri del Centro di Formazione Professionale “Pier Paolo Pasolini” di Ostia, troviamo il murales opera di Omino71 e Mr Klevra che ha dipinto   a due mani il volto di Pier Paolo Pasolini, una metà con il disegno di Klevra, l’altra disegnata da Omino 71, con i tratti del paladino mascherato. Nello sfondo una trama di lettere colorate che riproduce la celebre frase di Pasolini “Chi si scandalizza è sempre banale”.

Nicola Velato
Chiudiamo il nostro percorso con un’altra opera dedicata a Pasolini, questa volta dipinta da Velato che da sempre stupisce per la particolarità del suo tratto realistico in bianco e nero. Questa volta, in via Marino Fasan a fianco alla Scuola “R. Guttuso”, Velato restituisce, attraverso il disegno, una delle possibili versioni dell’assassinio di Pasolini.
 
- LE OPERE -
Opera di Groove
Opera di Alice Pasquini e Stefano Montesi
Opera di Solo e Diamond
Opera di Omino71 e Mr. Klevra
Opera di Nicola Velato