SEGUICI SU
Indietro

La cultura sconfigge la criminalità

La cultura sconfigge la criminalità
La cultura sconfigge la criminalità
A borgata Finocchio, un ex casale della criminalità diventa spazio polifunzionale
La cultura sconfigge la criminalità
La cultura sconfigge la criminalità | A borgata Finocchio, un ex casale della criminalità diventa spazio polifunzionale

Può un luogo simbolo della criminalità trasformarsi in un centro per la cultura? Questo è proprio quello che sta accadendo alle porte di Roma dove un ex casale confiscato alla banda della Magliana si trasformerà presto in una delle biblioteche più grandi di tutta la città. Non è vero allora che dal male non possa nascere qualcosa di positivo. Tutto con il tempo può prendere un nuovo percorso, come quando si volta pagina e ci si trova di fronte a uno spazio bianco dove scrivere una nuova storia.

Da polo criminale a spazio culturale

Come in una favola contemporanea, la casa criminale diventa un nuovo polo culturale in una delle periferie più abitate della Capitale, borgata Finocchio. E’ qui infatti, precisamente a Collina della Pace, che a breve si apriranno le porte di questo centro appartenuto in passato alla banda della Magliana; un mega spazio di 1500 metri quadrati che dopo un’opera di riqualificazione urbana e paesaggistica diventerà invece una casa per libri, conferenze, incontri e proiezioni.

Borgata Finocchio, il nuovo polo per la letteratura

Il valore aggiunto dell’iniziativa è quello di aprire una biblioteca con  tanti spazi polifunzionali in una periferia popolata da molti giovani. Un luogo capace di diventare un nuovo punto di incontro all’interno di un parco dedicato a Peppino Impastato, uno dei tanti martiri della lotta alla mafia.  E chi ai libri preferisce il cinema non avrà che l’imbarazzo della scelta: la nuova struttura proporrà 5 mila film e file musicali, oltre a una sala conferenze e spazi espositivi per fare emergere le nuove tendenze creative.

- Immagini Correlate -
La cultura sconfigge la criminalità