SEGUICI SU
Indietro

La creatività salverà il mondo

La creatività salverà il mondo
La creatività salverà il mondo
L'Unicef ha annunciato i due progetti vincitori del concorso Wearables for Good
Campagna Unicef
La creatività salverà il mondo
La creatività salverà il mondo | L'Unicef ha annunciato i due progetti vincitori del concorso Wearables for Good

Sei un creativo? Prima o poi i tuoi stessi genitori potrebbero alzare (bonariamente, s'intende) un sopracciglio chiedendosi cosa fai davvero nella vita e qual è il tuo apporto nel migliorare il mondo. La risposta più bella, la fornisce l'Unicef attraverso un concorso per tutti i creativi, impegnati a progettare delle wearables technology in grado di aiutare le persone a vivere seguendo standard igienici migliori in ambienti con risorse limitate. Il contest si chiamava, non a caso, Wearables for Good e mirava a convogliare design e tecnologia per migliorare le condizioni igienico-sanitarie della società attuale.

Hai lavato le mani?
Da poco sono stati annunciati i due vincitori, tra i 250 (provenienti da 46 paesi del mondo) che hanno accolto la sfida e hanno partecipato. Sul podio sono arrivati i progetti SoaPen e Khushi Baby. Il primo è uno strumento per l'igiene personale. La sua forma accattivante a pastello incoraggia i bambini tra i 3 e i 6 anni a lavarsi le mani, perché l'oggetto in questione non solo lava, ma colora le dita. Si tratta, inoltre, di uno strumento non solo giocoso e divertente, ma pratico, perché può essere facilmente portato con sé e usato senza alcun problema.

Salute sotto controllo
Khushi Baby, invece, è una piattaforma che memorizza tutti i dati sul bambino, malattie comprese, e attraverso la tecnologia Near Field Communication invia e riceve informazioni attraverso lo smartphone. In questo modo possono essere monitorate condizioni di salute e vaccinazioni dei più piccoli, senza dimenticare nessun dato importante.

- Immagini Correlate -
I progetti vincitori del concorso Wearables for Good
La creatività salverà il mondo