SEGUICI SU
Indietro

L’oro dei Castelli

L’oro dei Castelli
L’oro dei Castelli
Tre laboratori unici, uniti dall’amore per l’arte
L’oro dei Castelli
L’oro dei Castelli
Nel territorio dei Castelli Romani si respira l’amore e la passione della manualità artigianale. Il percorso di oggi ci porta alla scoperta dei laboratori orafi.
 
Si parte da Genzano, in via Filippo Pizzicannella 58, ammiriamo i gioielli di Andrea Scoppoletti nel suo Eurogold, un laboratorio orafo con tutte le figure professionali per la creazione artigianali di gioielli. Il laboratorio offre agli operatori del settore i servizi di pressofusione, incastonatura, stampistica e riparazioni. Fondata da tre soci provenienti da esperienze artigianali diverse, Eurogold ha una propria produzione di oreficeria in stile etrusco, distribuita con il proprio marchio in diversi negozi.
 
Proseguendo verso l’Agro Pontino si arriva a Velletri dove, in Corso della Repubblica 219, si trova la bottega orafa di Mario Cipriani con i suoi gioielli ad elevato valore estetico. Mario Cipriani si forma frequentando l’Istituto d’Arte a Velletri ed, in seguito, collaborando con diverse botteghe artigiane di Roma, nelle quali ha la possibilità di affinare una moltitudine di tecniche lavorative. La passione per l’oreficeria lo porta ad aprire infine un suo laboratorio nel 1971, a Velletri dove ancora oggi prosegue il suo lavoro. Ogni lavoro prodotto nel laboratorio è realizzato interamente a mano, attraverso le tecniche affinate nel corso degli anni di studio e lavoro. L’esperienza acquisita e la passione che da sempre guidano la sua creatività lo portano alla creazione di gioielli unici e raffinati, che uniscono tradizione e innovazione.
 
Se si visitano i Castelli, una delle tappe obbligate è Frascati. Qui, in Piazza del Gesù 6, ha sede il laboratorio orafo Il Pomod'oro di Gianluca Mochi.  Qui, tutti i gioielli realizzati sono pezzi unici, realizzati totalmente a mano: gioielli di design moderno, montature per pietre e gemme, monili di ispirazione etrusca, gioielli realizzati su disegno. Nel laboratorio si può assistere alla lavorazione artistica "a cera persa": si creano modelli o microsculture a cera con l'uso di spatole e vari altri ferri. Da sempre appassionato di minerali e gemme, Mochi è arrivato sino in Colombia nelle inaccessibili miniere di Muzo, dove vengono estratti gli smeraldi più belli al mondo ed in India per i rubini, appositamente per perfezionare la sua conoscenza e la sua capacità di lavorare questi materiali cosi preziosi. Una tecnica nella quale eccelle è quella della granulazione: una tecnica risalente agli Etruschi che consiste nel saldare delle piccole sfere d’oro opportunamente forgiate su un disegno eseguito su una lamina d'oro.
- LE OPERE -