SEGUICI SU
Indietro

L'ARA COM'ERA

L'ARA COM'ERA
L'ARA COM'ERA
Un racconto in realtà aumentata del Museo dell’Ara Pacis
L'ARA COM'ERA
L'ARA COM'ERA | Un racconto in realtà aumentata del Museo dell’Ara Pacis

Storia e tecnologia si incontrano per una visita immersiva e multisensoriale dell’Ara Pacis.
L’ARA COM’ERA è il primo intervento sistematico di valorizzazione in realtà aumentata e virtuale del patrimonio culturale di Roma Capitale, nello specifico di uno dei più importanti capolavori dell’arte romana, costruito tra il 13 e il 9 a.C. per celebrare la Pace instaurata da Augusto sui territori dell'impero.
Sovrapponendo elementi virtuali alla percezione visiva, sarà possibile assistere ad un racconto multimediale, comprendere l’aspetto originario e la funzione dell’altare e osservare le trasformazioni del Campo Marzio settentrionale, l’area di Roma prescelta da Augusto per celebrare il proprio potere.
Il progetto, promosso da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita Culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e organizzato  da Zètema Progetto Cultura, è stato da ETT SpA, una Industria Digitale Creativa internazionale.
L’ARA COM’ERA presenterà in anteprima una innovativa esperienza di Augmented Reality (Realtà Aumentata) unica nel suo genere. Utilizzando particolari visori AR (Samsung GearVR) e la fotocamera dei device in essi inseriti, elementi virtuali ed elementi reali si fonderanno direttamente nel campo visivo dei visitatori. La particolare applicazione AR riconoscerà la tridimensionalità dei bassorilievi e delle sculture, effettuando un tracking in tempo reale. I contenuti virtuali appariranno al visitatore come “ancorati” agli oggetti reali, contribuendo al senso di magia dell’intera esperienza.
In questo percorso di scoperta, il visitatore sarà invitato a svolgere una serie di gesti e azioni che coinvolgeranno più canali percettivi. E così, osservando da varie angolazioni i plastici e i modellini, i visitatori li vedranno popolarsi di personaggi, intenti a celebrare il sacrificio, ascoltando suoni e voci come in uno spaccato dell’epoca, mentre i calchi raffiguranti la famiglia imperiale prenderanno vita e si racconteranno in prima persona.
Il percorso, suddiviso in 9 tappe, inizia davanti al plastico del Campo Marzio Settentrionale, quindi è possibile osservare i dettagli dell’Ara Pacis.

Immagini Correlate