SEGUICI SU
Indietro

Karawan Festival

Karawan Festival
Karawan Festival
L'intercultura col sorriso sulle labbra
Karawan Festival
Karawan Festival | L'intercultura col sorriso sulle labbra

Dal 6 all'11 giugno torna Karawan, il festival di cinema itinerante che quest'anno proietterà i suoi film dentro i cortili dei palazzi di Tor Pignattara, per illuminare con la luce del grande cinema le paure e le diffidenze che da sempre impediscono il dialogo, lo scambio e la condivisione.

Dal 2012, schermo e proiettore in spalla, gli organizzatori trasformano spazi abbandonati e in disuso in luoghi in cui le persone possano re-incontrarsi e godere del rito collettivo dello schermo cinematografico illuminato.  Un festival di cinema nomade che porterà lo schermo direttamente nei luoghi comuni dove i cittadini da sempre intessono rapporti e relazioni, per riaffermare l'esigenza dell'incontro e del superamento degli stereotipi. Protagonista assoluto: il sorriso, come strumento di comunicazione fra le comunità, le culture e le religioni che convivono a Tor Pignattara.

Karawan è il primo (e unico) festival di cinema che affronta i temi della convivenza, dell’identità, dell’incontro tra culture scegliendo l’allegra e la leggerezza, partendo dalla convinzione che il sorriso sia il terreno d'incontro naturale fra le diverse culture del mondo, il “luogo” ideale in cui scompaiono le differenze e ci si riscopre umani.

Quest'anno il festival è gemellato con il Cinema di Ringhiera di Milano, per costruire insieme una rete di realtà culturali che portino, su scala nazionale, una nuova visione e un nuovo approccio all'intercultura, all'incontro, alla condivisione e che mettano le periferie al centro dell'agenda culturale di questo Paese. Compagna di questo viaggio nella straordinaria quotidianità del quartiere sarà un partner storico, Asinitas Onlus, che realizzerà una serie di laboratori e incursioni artistiche nel segno dell’incontro, della condivisione, dello scambio.

Immagini Correlate