SEGUICI SU
Indietro

Interno 36

Interno 36
Interno 36
A Frosinone l’arte come contaminazione
Interno 36
Interno 36

Nel 2016 a Frosinone nasce Interno 36 dalla volontà di alcuni artisti frusinati che non vogliono scappare dalla loro città, ma restare e provare a cambiare le cose, con coraggio e determinazione. Gli artisti, coraggiosi e intraprendenti, sono: Claudia Mancone, fotografa e restauratrice, Sara Carturan, pittrice, Gioia Onorati, fotografa, Giacomo de Angelis, fotografo e videomaker, Gianmarco Testani, sceneggiatore e produttore. Questa sfida che hanno raccolto e vinto si chiama Interno 36: uno studio d’arte di giovani under 36 che non si sono fatti spaventare dall’inquietante china intrapresa negli ultimi anni dalla parte alta, quella sicuramente più bella del capoluogo.

Interno 36, in via del Plebiscito, in pieno centro storico, a due passi dal Campanile simbolo della città, è uno spazio poli artistico con l’obiettivo di  creare una piattaforma di arte totale. Uno spazio condiviso, un luogo di confronto e di crescita per tutti, attraverso la realizzazione di eventi culturali legati al mondo dell’arte, esposizioni artistiche e fotografiche, workshop, progetti cinematografici e audiovisivi.

Manifesto del neonato collettivo è chiaramente spiegato con un post sulla pagina facebook: “Siamo giovani e creativi, e crediamo che il cambiamento debba partire da noi, e partire da qui, dal posto che ha visto chiudere più serrande in questa città”. 

- Gli Spazi -