SEGUICI SU
Indietro

Officina Alviti

Officina Alviti
Officina Alviti
I fratelli uniti dalla passione per arte e bellezza
Officina Alviti
Officina Alviti

Nel cuore del Rione Campitelli troviamo uno poliedrico studio di pittura, mosaico e scultura che si occupa di design e decorazione di interni proponendo soluzioni estetiche da applicare allo spazio e all’arredamento. Anello di unione nei confronti dell'ambiente circostante e del tessuto urbano, Officina Alviti esalta il dialogo con lo spazio vissuto e quello che è cominciato a nascere con il vivere comune e l'orgoglio di essere parte di una complessa realtà.

Officina Alviti nasce dalle sinergie artistiche dei fratelli Cristiano e Patrizio Alviti che, attraverso lo studio ed il recupero delle antiche tradizioni artigianali, si cimentano in un design colto e basato sulla sperimentazione e sulla padronanza della tecnica. Progettazione, realizzazione, ricerca e sperimentazione di tecniche pittoriche, scultoree e cementizie fungono da metodo per tornare a vivere e a sentire.

Entrambi i fratelli hanno appreso questo mestiere da autodidatti. A descrivere la sua essenza di Cristiano  (scultore) come artigiano ed artista bastano le mani: mani primigenie che abbondano nell’operare e che vogliono imprimere al mondo l’altro volto della vita. Le mani di Cristiano sono mani che lavorano febbrilmente, incessantemente; corrono per ogni curva, modellano ogni superficie, danno forma a ogni moto dell’anima: è come se cercassero qualcosa, come se il suo fosse un tentativo continuo di corrispondere a quell’altra mano, quella mano che dà forma al corpo dall’interno.

Patrizio (pittore), anima contemporanea dello studio, parla di levità ed impronte. Spazi interiori trasportano nelle trasparenze delle patine di pareti, acquarelli e mobili diventando riflessi dei raggi dell’anima. Il suo scopo è comunicare con immagini tenui e distribuire il colore sulle superfici creando piccoli campi di vita, concentrati di esistenza che introducono lo spettatore in un mondo trasparente.

Il modello seguito dai fratelli Alviti è quello della bottega rinascimentale. Proponendosi come ponte tra la creazione artistica e le tecniche decorative e scultoree, realizzano opere sia per spazi pubblici che privati. Il passato viene celebrato grazie ad affreschi, patine, graniglie alla veneziana, mosaici, fusioni in bronzo, trompe l’oeil, ma la fantasia e la sperimentazione non hanno limiti e, quindi, nella bottega si lavorano anche cemento, alluminio, ferro, carta e plastica. La realizzazione estetica va soprattutto a integrare il lavoro di architetti e designer d'interni. Cristiano, il più grande dei due fratelli, è autodidatta e ama utilizzare le mani per scolpire e forgiare nuovi oggetti ed elementi decorativi. Patrizio, invece, ha scelto la pittura per esprimersi.

Da questo incontro nascono connubi esclusivi, idee ricche di contaminazioni vincenti e soluzioni che spaziano attraverso tutta l'arte. DI gande valore i servizi forniti dai due fratelli. Si va dalla consulenza artistica alla progettazione, alla direzione di cantiere, al supporto per la ristrutturazione, fino alla riconversione di ambienti, che vengono trasformati in modo piacevole in base alle esigenze. Fiore all'occhiello di Cristiano e Patrizio, infine, sono le installazioni d'artista: pennellate e interventi di design che caratterizzano i luoghi, dando forma alle emozioni e suscitandone, allo stesso tempo, di nuove.

POTREBBE INTERESSARTI