SEGUICI SU
Indietro

Il mondo non è un rettangolo

Il mondo non è un rettangolo
Il mondo non è un rettangolo
Zaha Hadid raccontata ai bambini
Il mondo non è un rettangolo
Il mondo non è un rettangolo | Zaha Hadid raccontata ai bambini

La scrittrice ed illustratrice statunitense Jeanette Winter possiede la straordinaria capacità di fondere alla perfezione testi brevi ed immagini accattivanti. Con questa abilità ha scritto un romanzo grafico per i più piccoli dedicato a Zaha Hadid, il celebre architetto simbolo dell’architettura contemporanea.

Cresciuta a Bagdad tra gli Anni Cinquanta e Sessanta, Zaha ha saputo coltivare il suo straordinario talento con coraggio e continuità. Questo è il messaggio principale del libro: coltivare i propri sogni anche quando sembrano irrealizzabili poiché, da reali, quei sogni rappresenteranno una magica realtà che infrange stereotipi e convenzioni, nell’architettura e nella vita.

Come sosteneva Zaha, infatti, l’architettura non fa per chi vuole una vita facile, soprattutto per chi è donna e araba al contempo. Ma l’eclettico architetto ha saputo eccellere e, tra le prestigiose collaborazioni, vanta l’insegnamento ad Harvard, dove non si è limitata ad insegnare ma ad ispirare gli studenti. La sua particolarità sta nell’aver lavorato con dedizione ad un progetto teoretico, ad un’architettura semi-artistica ispirata al paesaggio, alla biologia e agli esseri viventi.

Anche il libro di Jeanette Winter si basa su un insegnamento particolare: quello di formare dei giovani pensatori fornendo loro gli strumenti e gli stimoli per immaginare il proprio futuro, attraverso un’accurata scelta di parole ed immagini.

Il libro si rivolge ad un pubblico di lettori fino ai 10 anni di età, l’autrice ha preso le distanze da un linguaggio troppo settoriale e punta ad offrire una lettura d’ispirazione per le giovani menti e per chi, ogni giorno, cerca di abbattere stereotipi e convenzioni. 

- Immagini Correlate -
Il mondo non è un rettangolo