SEGUICI SU
Indietro

Il gioco vale la candela!

Il gioco vale la candela!
Il gioco vale la candela!
Da oltre un secolo la Cereria Di Giorgio produce pregevoli candele
Il gioco vale la candela!
Il gioco vale la candela!

L’antica Cereria Di Giorgio si trova nel rione Trastevere, in una suggestiva viuzza dove si distingue per le intense e calde luci.  Da oltre un secolo è il punto di riferimento per pregevoli candele ad uso essenzialmente liturgico, un’interessante oggettistica per arredamento interno ed esterno, o anche solo per fare un regalo che, alla sua nascita, era uno strumento di fondamentale importanza.

Nel 1928 ci fu la prima espansione grazie a Giuseppe, Salvatore ed Angelo, che iniziarono a collaborare con il padre inaugurando un vero e proprio stabilimento artigianale, la “Cereria Pontificia Di Giorgio e figli”: l’orgoglioso vanto di questa grande bottega era proprio il titolo di “fornitore pontificio”, attribuito con nomina ufficiale da parte del Vaticano. Nel 1950 viene brevettata la lampada liturgica, la candela che brucia davanti al Santissimo Sacramento senza spegnersi per una settimana, una vera innovazione per l’epoca, tanto che venne encomiata da Papa Pio XII e approvata dai Sacri Dicasteri Ecclesiastici.

La minuziosa professionalità ha consentito alla famiglia Di Giorgio di ampliare la gamma dei prodotti che, da esclusivamente liturgici, oggi sono anche di uso domestico ed ornamentale.

Alla guida di questa nuova espansione c’è la terza generazione, capeggiata da Lamberto e Pierluigi. La Cereria Di Giorgio, oltre a dedicarsi alla propria produzione, è impegnata nelle collaborazioni con brand di prestigio e nella realizzazione di prodotti personalizzati, nonché in straordinarie candele create per eventi, produzioni cinematografiche e come materiale promozionale o gadget. Notevole è anche la collaborazione attiva con affermati artisti a cui la Cereria fornisce le materie prime per la creazione di opere d’arte in cera ed istallazioni.

Una simpatica curiosità: nel 1970 la Cereria brevettò la candela che ha caratterizzato il momento del taglio della torta per chi è nato a partire dagli Anni Settanta, ricordate? Si chiama Stoppina ed è la famosa candela che si riaccende da sola dopo il primo soffio. Ad oggi è ancora la candelina più utilizzata nelle feste di compleanno. 

POTREBBE INTERESSARTI