SEGUICI SU
Indietro

Il Bando delle idee

Il Bando delle idee
Il Bando delle idee
419.000 Euro per favorire i giovani con attività culturali, iniziative di integrazione, aggregazione sociale e solidarietà
Il Bando delle idee
Il Bando delle idee | 419.000 Euro per favorire i giovani con attività culturali, iniziative di integrazione, aggregazione sociale e solidarietà

Il “Bando delle idee” è previsto dal piano regionale “Interventi in favore dei giovani”, approvato con GGR. 28 ottobre 2011, n. 511.

Oggetto del Bando
L’avviso pubblico è finalizzato ad attuare a progetti rivolti ai giovani, volti ad incoraggiare la realizzazione di attività creative, culturali, artistiche e/o accrescere competenze anche di tipo professionale, del tempo libero, della vita associativa, di integrazione, aggregazione e di solidarietà, promuovendo al contempo l’integrazione, le relazioni intergenerazionali, le pari opportunità e il contrasto alla violenza, la crescita e la diffusione della cultura della legalità.

Criteri di selezione dei progetti
La Direzione regionale “Cultura e Politiche Giovanili” provvede a selezionare, tramite un’apposita Commissione, i progetti più idonei, sulla base dell’ analisi qualitativa e quantitativa della proposta progettuale in termini di fattibilità, efficacia, capacità di interazione con altri progetti di analogo oggetto e/o con soggetti pubblici e privati operanti nel settore di intervento del progetto, grado di innovatività e creatività del progetto e tutte le modalità e i criteri dettagliati nel Bando.
I progetti devono essere attuati sul territorio regionale e rivolti a favore di giovani tra i 14 e d i 35 anni di età.
Possono presentare proposte progettuali organismi privati senza fini di lucro, quali le associazioni, consorzi di associazioni aventi i requisiti di cui al bando.
Ai fini del presente avviso pubblico sono ammessi alla valutazione i progetti della durata non superiore ad un anno.

L’ammontare delle risorse destinate ai progetti è di complessive € 419.690,33; ciascun progetto è finanziabile nella misura massima di € 25.000,00.

A chi indirizzare la domanda di partecipazione
Le domande e la relativa documentazione dovranno essere presentate, a pena di esclusione, all’indirizzo: Regione Lazio - Direzione regionale “Cultura e Politiche giovanili” - Area “Politiche Giovanili e Creatività” - Via Rosa Raimondi Garibaldi, 7 - 00145 Roma, entro e non oltre le ore 14.00 del giorno 30/11/2016.