SEGUICI SU
Indietro

I Grandi Maestri

I Grandi Maestri
I Grandi Maestri
100 anni di fotografia Leica
I Grandi Maestri
I Grandi Maestri | 100 anni di fotografia Leica

Dal 16 novembre 2017 al 18 febbraio 2018 la mostra I Grandi Maestri. 100 Anni di fotografia Leica al Complesso del Vittoriano – Ala Brasini che rende omaggio alla prima macchina fotografica provvista di pellicola 35 mm, alla fotografia d’epoca e a tutti gli artisti che hanno utilizzato la Leica dagli anni venti ai giorni d’oggi, celebrando le loro immagini. 

Oltre 350 opere dei maggiori e più prestigiosi autori – da Henri Cartier-Bresson a Gianni Berengo Gardin, da William Klein a Robert Frank, a Robert Capa a Elliott Erwitt e molti altri – decine di documenti originali, riviste e libri rari, fotografie vintage, macchine fotografiche d’epoca, compongono questa ricca esposizione che occuperà le sale del Complesso del Vittoriano di Roma nella sua unica ed eccezionale tappa italiana.

I Grandi Maestri. Cento anni di fotografia Leica si arricchisce di un ulteriore approfondimento intorno agli interpreti presenti in mostra al Complesso del Vittoriano, Ala Brasini, grazie al ciclo di incontri organizzato da Contrasto che si terranno presso la Sala Verdi. Si prenderà il via l’11 dicembre 2017 con Alessandra Mauro che, a partire dai graphic novel a loro dedicati, parlerà di due grandi maestri della fotografia: Henri Cartier-Besson e Robert Capa.

Il 17 gennaio 2018 sarà la volta di Valerio Bispuri che parlerà del suo progetto Paco, da poco diventato un libro, sulla una letale droga sudamericana che ha seguito per quattordici anni. Piergiorgio Branzi sarà invece il protagonista dell’evento del 31 gennaio 2018 con il racconto della sua lunga ed eclettica carriera, dagli esordi in Toscana fino all’esperienza di inviato Rai a Mosca per arrivare alle sue ultime sperimentazioni in ambito fotografico.

Invece il 7 febbraio 2018 interverranno il fotografo Lorenzo Castore e il regista Saverio Costanzo, raccontando di come un viaggio in India fatto più di venti anni fa abbia segnato una svolta nella loro capacità di visione. Il ciclo di incontri si concluderà con Gianni Berengo Gardin che nell’ambito della mostra al Vittoriano riceve il Leica Hall of Fame Award “per la sua carriera e per il suo tanto instancabile quanto eccezionale impegno di fotografo”.

Immagini Correlate