SEGUICI SU
Indietro

HACKREATIVITY

HACKREATIVITY
HACKREATIVITY
LA MARATONA INFORMATICA DI CREATIVITÀ firmata Laziocreativo
HACKREATIVITY
HACKREATIVITY | LA MARATONA INFORMATICA DI CREATIVITÀ firmata Laziocreativo

Nell’ambito del Media Art Festival 2017, Fondazione Mondo Digitale, in collaborazione con Lazio Innova, organizza e promuove Hackreativity. Si tratta di una vera e propria maratona informatica con 140 ragazzi e ragazze under 35 che svilupperanno idee imprenditoriali su media art e light art e strumenti tecnologici (app, siti web, game…) a servizio di pubblici diversificati. I giovani partecipanti si ispireranno alle storie di successo di Lazio creativo, il reportage narrativo e fotografico sulla creatività nel Lazio che mette in mostra ogni anno 100 progetti e talenti under 35 più innovativi e interessanti del territorio. I progetti selezionati sono Adastra - Acceleratore musicale (musica); Albula (arte e fotografia); ArtShirt (moda); By the sea (startup); City Garden Night (cinema); Differenziando (editoria); Disegni per bambini (editoria); Dominio Pubblico - La città agli under 25 (teatro); Escape Oddity Roma (nuove tecnologie); Folies de Seeinteracting (teatro); Fuori Luogo (pubblicità); Indiefilmchannel (cinema); Le favolose storie di Magia (moda); Mr Vertigo Vinyl Records (musica); NOEO (nuove tecnologie); Poesie Pop Corn (arte e fotografia); Portuense 201 (architettura e design); Prospettive (pubblicità); Uppity (startup); Urbanita (architettura e design).

Ogni team prenderà spunto da una delle 20 storie, scelta a sorte,  e in 7 ore dovrà sviluppare una app, un sito o un game con uno degli strumenti a disposizione.

L’hackathon si svolgerà venerdì 28 aprile 2017 dalle ore 8.30 alle ore 18.30 presso la Palestra dell’Innovazione di Roma (via del Quadraro 102), lo spazio gestito dalla Fondazione Mondo Digitale  e dedicato all’innovazione, all’imprenditoria giovanile, alla creatività.
A giudicare i lavori eseguiti ci sarà una giuria composta da esperti del settore tra cui: Gian Paolo Manzella, consigliere Regione Lazio; Carmine Marinucci, segretario generale DiCultHer e direttore Board dei direttori ENEA; Alfonso Molina, direttore scientifico Fondazione Mondo Digitale; Fabio Mongelli, direttore RUFA-Rome University of Fine Arts; Antonella Giulia Pizzaleo, responsabile Agenda digitale regionale e internet governance - presidenza della giunta Regione Lazio; Agostino Riitano, Programme and Development Director Fondazione Exclusiva; Emanuele Tarducci, architetto-Interaction designer; Vania Virgili, consigliere e responsabile IT Horizon 2020 MiBACT.

Sono coinvolte 7 scuole superiori del Lazio: 4 istituti tecnici romani (Hertz, Lombardo Radice, Pacinottti e Garibaldi), 2 istituti della provincia (Pertini di Genzano e Volterra di Ciampino) e il Pacinotti di Fondi (Latina).

Tra gli artisti coinvolti Silvia de Gennaro, Oriana Persico, Salvatore Iaconesi, Paolo Gatti, Francesco Bianco, Matteo Nasini, MariaGrazia Pontorno, Elena Bellantoni, Donato Piccolo, Simone Pappalardo, Kristina Paustian, RaumZeitPiraten, Yannis Kranidiotis, Joseph Delappe, Josè Angelino, Chiara Passa.

I vincitori dell’hackthon verranno premiati al MAXXI il 29 aprile con buoni Amazon, destinati ai primi tre classificati, per un valore complessivo di € 1.500. A precedere l’hackathon ci saranno diversi incontri nelle scuole tra studenti e artisti che permetteranno ai ragazzi di prepararsi al meglio per la sfida. Il talento della Regione Lazio arriverà in tutta Italia e anche a Milano dove, il 10 maggio, verranno presentati presso la Cariplo Factory i lavori dei team vincitori dell’hackathon.

 

Immagini Correlate