SEGUICI SU
Indietro

GALLERIA SPAZIO40

GALLERIA SPAZIO40
GALLERIA SPAZIO40
contaminazioni d'arte nel cuore di Trastevere
GALLERIA SPAZIO40
GALLERIA SPAZIO40

In via dell'Arco di San Calisto 40, a pochi passi da Santa Maria in Trastevere, c’è Galleria SPAZIO40 spazio espositivo completamente bianco per fare in modo che le opere esposte siano le uniche protagoniste. Tre sale contigue separate da archi, con all'interno un caratteristico cortile a cielo aperto.

Abbiamo rivolto alcune domande a Tina Loiodice, responsabile di Galleria SPAZIO40.

Quando avete aperto?

“La Galleria SPAZIO40 nasce a gennaio 2012 con il progetto di promuovere l'arte nelle sue diverse espressioni. In questi anni sono state selezionate opere di artisti italiani e stranieri, esposte in Mostre Collettive e Personali curate da me, artista e gallerista, dall' architetto Fabrizio Ena e da altri qualificati Curatori (tra gli altri Gianpaolo Berto, Roberto Ronca, Mara Ferloni, Monica Ferrarini, Simona Albani).   In questi nove anni di attività abbiamo organizzato oltre 170 eventi. Abbiamo collaborato in partnership con AIAPI Arti Visive IAA AIAP Unesco, AMACI Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani, Rome Art Week, Associazione Progetti Smarriti, EPM Edilpiemme Roma”.

Quali sono gli intenti artistici dello spazio?

“Nato come atelier personale (sono artista e street artist), ho voluto condividere con tanti amici artisti e non la galleria, la cui natura è quella di spazio polifunzionale. Ho iniziato così ad organizzare, in collaborazione con Fabrizio Ena, mostre di pittura, scultura, fotografia, spesso abbinate a eventi teatrali, musicali, presentazione di libri, vendita di oggettistica. Sono fortemente convinta che l’arte è presente in tutte queste forme di espressione ed ho lavorato affinché le stesse potessero dialogare tra loro. Senza porre limiti o scelte stilistiche, ma con una accurata selezione, ho cercato di dare visibilità a numerosi artisti e alle loro tematiche. “Roma in 100 centometriquadri” è la mostra del piccolo formato 10x10 dedicata a Roma che la galleria organizza ogni anno. Giunta alla sua VI Edizione ha visto nel 2020 la partecipazione di ben 54 artisti che quest'anno, come nelle precedenti edizioni, hanno interpretato Roma sorprendendoci per le molteplici letture date su un unico tema”.

Artisti emergenti e non da tenere d’occhio

“Mi piace menzionare tre artisti che conosco personalmente e che sono stati ospiti della Galleria: Sergio Cavallerin, Joseph Caprio e Alessandra Carloni.

Sergio Cavallerin, artista e imprenditore perugino, nella sua ultima produzione artistica, con la tecnica personalissima definita “estroflessione su tela”, arriva dopo un lungo percorso di ricerca sul fumetto, iniziato negli anni '80 ad una produzione di estrema sintesi e fortemente innovativa.

Joseph Caprio, affermato fotografo di Grenoble, ha presentato nella nostra galleria il suo progetto “Corpo di ballo”, emozionanti fotografie sul corpo in movimento. Come fotografo di scena ha immortalato il movimento dei ballerini durante uno spettacolo teatrale di danza. La grande capacità del fotografo è stata quella di riuscire a trasmettere la dinamicità del movimento in contrapposizione al fermo immagine fotografico. Pura poesia.

Alessandra Carloni, giovane ed affermata artista romana, ha esposto nella mia galleria il suo progetto “La meta è il viaggio” nel 2017, presentando le opere che illustravano i 12 mesi del calendario Pericaff. La sua ricerca onirica si esprime con un segno pittorico molto personale e inconfondibile, che ritroviamo sulle sue tele e sui muri di numerose città e borghi”.

- Gli Spazi -