SEGUICI SU
Indietro

FRANCESCA ANSANELLI

FRANCESCA ANSANELLI
FRANCESCA ANSANELLI
Foto di Ilaria Magliocchetti Lombi
FRANCESCA ANSANELLI
FRANCESCA ANSANELLI

Torpignattara, Quadraro, Centocelle e oltre. Il V Municipio è protagonista di una riqualificazione che però ancora non porta i turisti a deviare dai classici itinerari per scoprire nuove mete. Ed è questo l’obiettivo del progetto “Strade Corsare al V”, firmato da Francesca Ansanelli e Beatrice Verrecchia, studentesse di Disegno Industriale alla Sapienza Università di Roma. Un’app a scopo didattico che guida alla scoperta dei luoghi e dei personaggi di Pier Paolo Pasolini che lì è vissuto, ambientandovi libri e film. Un gioco interattivo per due target diversi. Beatrice ha pensato a ragazzi e bambini, proponendo una caccia al tesoro sul territorio: ad ogni sosta, superata una prova/gioco, si ottengono le pergamene delle conoscenze che servono a loro volta a guadagnarsi gli abiti con cui vestire i corsari. Il primo corsaro è proprio Pasolini, poi ci sono Riccetto e gli altri ragazzi di vita, Mamma Roma e così via. Francesca si è concentrata sull’app destinata agli adulti, più didascalica e ricca di date e aneddoti: chi la segue, può scegliere di esplorare il luogo attraverso le parole, leggendo brani e citazioni; attraverso i suoni, ascoltando spezzoni di film o poesie o ancora con le immagini. Ma è anche possibile mettere l’opzione random per un percorso che salta da una categoria all’altra. Una volta arrivati alla tappa, è anche possibile deviare dall’itinerario pasoliniano per scoprire altri punti di interesse nel quartiere. Di questa app esistono disegni e struttura, lo sviluppo non è ancora avvenuto ma le due studentesse sono pronte a concretizzare il progetto. La scelta del luogo e del personaggio è stata frutto di un precedente lavoro per l’Università, che le aveva portate a scoprire e conoscere il V Municipio e a organizzarvi una mostra.

La storia è stata raccontata da Caterina Grignani, scrittrice.

 

- SPAZI E LAVORI -