SEGUICI SU
Indietro

Festival Hippie

Festival Hippie
Festival Hippie
i figli dei fiori invadono la Garbatella
Festival Hippie
Festival Hippie | i figli dei fiori invadono la Garbatella

Domenica 25 novembre oltre 200 artisti, tra artigiani, operatori olistici, musicisti, artisti circensi e sciamani sono pronti ad invadere la Capitale con l'inedito Festival Hippie ideato da Ilaria Aquili. Il Festival si svolgerà al Circolo degli Illuminati in Via Giuseppe Libetta, 1, nel quartiere della Garbatella. Un market coloratissimo ospiterà 60 artigiani, stilisti e collezionisti vintage da tutta Italia. Gli stand proporranno rimedi naturali ottenuti dalla lavorazione di erbe e spezie essenziali, ceramica, lavorazioni di cuoio, arte del riciclo e oggettistica per l'arredamento. L'angolo green, invece, sarà dedicato ad un'esposizione e realizzazione dal vivo di Kokedama.

Durante la giornata ci si potrà immergere completamente nel mondo dei figli dei fiori: spettacoli dal vivo e di acrobatica, concerti, dj set e spazi dedicati alla terapia, ai massaggi, fino alla tarologia, per un grande evento a ingresso gratuito. Ad aprire il sipario il gruppo di ballerine trible fusion, gipsy e orientale. Presso l'apposita area relax verranno effettuati massaggi: hawaiano, candle massage, bamboo massage, relax, ayurveda, cervicale, riflessiologia plantare, e bagno sonoro con campane tibetane. Ospite speciale: lo sciamano Juan Vittoria che, durante i trattamenti, sia individuali che di gruppo, utilizzerà suoni e ritmi per aiutare le persone a "risintonizzarsi" sulla frequenza che viene definita come "amore incondizionato", grazie alla quale si può sentire l’unione con il tutto, anche solo per un istante, sufficiente per infiniti benefici. Gli strumenti utilizzati per questa proatica saranno il tamburo sciamano, l'handpan sciamano, la voce, oltre a incensi a base di erbe.

Fra i protagonisti più attesi dell'evento hippie, la Shape Company che lascerà gli spettatori a bocca aperta grazie ai numeri di acrobazia, fachirismo, verticalismo, popping, acrobalance ed electric boogie. Dalle 19 inoltre, ampio spazio alla musica dal vivo: due band si sfideranno sul palco. Da un lato, Fannie Crue, leader della band D.N.A., presenterà 'piano e voce live rock anni '60 e '70,' uno spaccato hippie in chiave acustica per non smettere mai di sognare un mondo migliore. Dall'altro Goats Mount, con il meglio della musica anni '60 e '70, espressione pura e limpida della controcultura giovanile hippie. Un’immersione totale nella cultura "alternativa" realizzata dal mondo indipendente e autonomo della città, uniti in un unico grande evento. Un Festival dal sapore internazionale ma con un cuore tutto italiano dove le menti più creative, artisti circensi, ballerini e musicisti si incontrano e si fondono.

Immagini Correlate