SEGUICI SU
DNA
DNA
Il grande libro della vita da Mendel alla genomica
DNA
DNA | Il grande libro della vita da Mendel alla genomica

“DNA. Il grande libro della vita da Mendel alla genomica” una grande rassegna internazionale che narra la storia e l’evoluzione della genetica partendo dalla vita e dalle scoperte del celebre naturalista, studioso e monaco  boemo.
A 150 anni dalla pubblicazione delle leggi di Gregor Mendel, il Palazzo delle Esposizioni ospita, ormai dal 10 febbraio 2017, un evento di carattere eccezionale.

Una narrazione testuale accompagna il visitatore nelle sette sezioni della mostra, alcune di stampo storico ricostruttivo, su Mendel e la nascita della genetica,
altre con un taglio più marcatamente scientifico sulla struttura molecolare della base chimica dell’ereditarietà e le malattie genetiche e rare,  ancora “Dolly e le altre: Cloning Hall of Fame”, archeo-genetica e visioni innovative: “Leggere il codice, riscrivere il codice: io sono davvero il mio genoma?”.
Un percorso suggestivo a cui si alterna la visione di oltre 90 reperti originali molti dei quali inediti in Italia. Fra gli altri, la prima lastra a raggi X su cui fu incisa l’impronta della struttura a doppia elica del DNA nel 1953, la vera pecora Dolly, documenti e reperti ottocenteschi appartenuti a Mendel, documenti inediti sulla storia dell’eugenetica e una vera coltura in vitro delle famose cellule immortali “HeLa”
Poi exhibit interattivi appositamente ideati per il progetto e video inediti.

Il Comitato scientifico internazionale è composto da importanti scienziati, accademici e ricercatori, di cui ben cinque premi Nobel, nei campi dell’evoluzione umana, della genetica, dell’antropologia, dell’etica, della demografia, della storia e filosofia della scienza.

Il programma di conferenze, Incontri con il dna non ha euguali. A condurle i maggiori studiosi in Italia e all’estero: ai più autorevoli docenti universitari italiani si alterneranno relatori d’eccellenza, quali Ondřej Dostál, Direttore del Mendel Museum di Brno; Werner Arber, Premio Nobel per la Medicina; Thomas C. Kaufman dalla Indiana University; Susi Pelotti, Presidente dei Genetisti Forensi Italiani; Luigi Carnevale, Direttore del Servizio Polizia Scientifica; Domenica Taruscio, Direttore del Centro Nazionale Malattie Rare dell’Istituto Superiore di Sanità; Kent G. Golic dalla University of Utah e molti altri ancora.

Immagini Correlate