SEGUICI SU
Indietro

DEBORAH NAVARRA

DEBORAH NAVARRA
DEBORAH NAVARRA
Foto di Antonio Barrella
DEBORAH NAVARRA
DEBORAH NAVARRA

Le fondatrici di urbanita sono due, ma a contare le tappe geografiche dei loro studi sembra si tratti perlomeno di una decina di persone. Deborah Navarra, dopo aver studiato e lavorato a Barcellona, Dublino e New York nel campo dell’interior design ed essersi laureata in Architettura e Progettazione Urbana alla Sapienza, si è specializzata presso The Bartlett - University College of London, conseguendo il Msc in Building and Urban Design in Development. Dopodiché ha lavorato nell’ambito della rigenerazione urbana a Seoul, Bronx, Beirut, PhnomPenh, Londra e Palermo. Sharon Ambrosio è anche lei un architetto, laureata al Politecnico di Milano, urbanista e stratega sociale – ha studiato, anche lei, alla Bartlett - specializzata nello sviluppo urbano, con un interesse particolare verso il sud del mondo e le aree contese con progetti di rigenerazione. Tra i suoi luoghi d’azione: New York e la Cambogia. Sono, dunque, più che molte le esperienze metropolitane che convergono in urbanita.

Urbanita è un’elaborazione strategica e sperimentale di processi in egual misura creativi e cooperativi, votata alla riqualificazione urbana e all'innovazione sociale. L’aspetto creativo, tecnologico e sociale delle realtà urbane è amalgamato con un sistema collaborativo che mette in relazione i principali stakeholders – la pubblica amministrazione, i cittadini e i privati – assegnando a tutti l’occasione di partecipare ai cambiamenti e alla pianificazione della città. Urbanita è innanzitutto, dunque, un metodo che attiva e mantiene vivo il dialogo tra i diversi attori che agiscono sul territorio: ne coordina le esigenze e le proposte, perché ognuno con le proprie nozioni, dal comitato di quartiere, al professionista, possa partecipare a un'interazione costruttiva.

La storia è stata raccontata da Gabriele Di Fronzo, scrittore.

- SPAZI E LAVORI -