SEGUICI SU
Indietro

Ultimo orizzonte

Ultimo orizzonte
Ultimo orizzonte
Civita Castellana, l’arte urbana di Jerico colora la città della ceramica
Ultimo orizzonte
Ultimo orizzonte | Civita Castellana, l’arte urbana di Jerico colora la città della ceramica

Terminato nei giorni scorsi, il primo intervento dell’artista di origine filippine Jerico Cabrera Carandangha ha interessato la facciata principale dell’Istituto superiore Colasanti, in via Petrarca. L'intervento fa parte del progetto “PUBBLICA”, residenza d’arte urbana creata dall'associazione Kill the Pig, orientata alle dinamiche legate al mondo dell’arte pubblica. 

Il percorso del progetto sarà presentato venerdì 2 febbraio a Civita Castellana presso l’Istituto I.S.G. Colasanti in Via Petrarca alle18.30, momento nel quale verrà mostrato un piccolo manuale d’autore che conserva la memoria dell’intero intervento dell’artista presso la città.

Il monumentale intervento urbano è ispirato alla costante ricerca sulle possibili convivenze tra natura ed uomo, ed è stato pensato come parte di un più ampio ed al contempo intimo processo artistico. Un percorso che supera i tre mesi nel quale l’artista ha potuto vivere e condividere le quotidiane avventure dell’intera comunità, traducendone avvenimenti e suggestioni attraverso diversi studi pittorici, incontri con i residenti ed attività didattiche pensate per gli studenti.

Un progetto urbano come strumento di una sottile ricerca su contenuto, forma ed ambiente che l’artista ha affrontato sia sotto il profilo compositivo, realizzando un’importante corpo opere formato da circa dieci pitture, trenta studi preparatori ed alcuni modellati in argilla, sia sotto una più specifica e privata ricerca stilistica, tracciando una distinta via tra le poetiche proprie dell’espressionismo e le infinite possibilità dell’astrazione pittorica. Un’esperienza intensa ed affascinante che l’artista ha voluto raccontare in un dialogo tra la tela ed il muro. 

- Immagini Correlate -
Ultimo orizzonte