SEGUICI SU
Indietro

CHIARA AVERSANO

CHIARA AVERSANO
CHIARA AVERSANO
Foto di Antonio Barrella
CHIARA AVERSANO
CHIARA AVERSANO

L’origine del progetto è da individuare nei bozzetti dei costumi di scena che ha imparato a disegnare quando frequentava l’Accademia di moda e costume. A 23 anni, il suo primo spettacolo. Lei firma i vestiti dei personaggi che vanno in scena, a teatro e sul set di un film per il cinema. Tra i suoi lavori: la pièce “Qualcuno Volò sul Nido del Cuculo” di Alessandro Gassman e “Alice”, di Matteo Tarasco. Il suo tocco esprime in quadri colorati l’indole e l’espressività delle creature fantastiche che nascono, vivono, e si congedano sul palcoscenico.

Il suo talento è ambidestro. Chiara Aversano è rigorosa: usa sempre il pennello a china, indelebile, così che «non mi è concesso di sbagliare ». Oltre ai costumi, infatti, patisce da sempre un’attrazione per l’illustrazione. Ha un’adorazione per René Gruau, magico illustratore di moda che lavorò nell’atelier di Christian Dior e realizzò la locandina de “La dolce vita”. Ama i fumetti e i cartoni animati giapponesi: il suo preferito è Akira Toriyama, il creatore di Dr. Slump e Dragon Ball. Il suo segno ibrida il bozzetto con il fumetto.

Il più recente esito del suo percorso artistico sono le Juicydoll, 3 bamboline, sprezzanti e seducenti, che, in china e acquerello sulle magliette, raccontano l’identità femminile. Per affinare le silhouette di Ines, Lulù e Nina, Chiara ha preso spunto dalla moda antica e moderna, da stili d’epoca e contemporanei. Nel sottoscala dell’ispirazione dell’autrice c’è anche la Marie Antoinette di Sofia Coppola e il burlesque, per cui ha firmato anche i costumi di uno spettacolo con star internazionali.

Le magliette sono realizzate con fibre di cotone organico, stampate esclusivamente con inchiostri atossici, e il loro processo di produzione etico riduce quasi del tutto l’emissione di CO2. Chiara Aversano, qualunque cosa faccia, è un’esecutrice di disegni da indossare.

La storia è stata raccontata da Gabriele di Fronzo, scrittore.

- SPAZI E LAVORI -