SEGUICI SU
Indietro

BANSKY

BANSKY
BANSKY
A VISUAL PROTEST
BANSKY
BANSKY | A VISUAL PROTEST

Dall’8 settembre all’11 aprile 2021 il Chiostro del Bramante ospita la mostra Bansky- A visal Protest, una personale dedicata all’artista dal volto sconosciuto, celebre in tutto il mondo grazie alle sue opere irriverenti, ironiche, politiche, mai banali. Ormai considerato uno dei maggiori esponenti della street art, e non solo, è stato inserito nel 2019 da ArtReview al quattordicesimo posto nella classifica delle cento personalità più influenti nel mondo dell’arte.

Per lui, presumibilmente nato a Bristol all’inizio degli anni Settanta, parlano le oltre 90 opere esposte provenienti da collezioni private, su carta o tela, insieme a una selezione di opere uniche realizzate con tecniche diverse: dall’olio o dall’acrilico su tela, allo spray su tela, dallo stencil su metallo o su cemento ad alcune sculture di resina polimerica dipinta o di bronzo verniciato. Da Love is in the Air a Girl with Balloon; da Queen Vic a Napalm, da Toxic Mary a HMV, dalle stampe realizzate per Barely Legal, ai progetti discografici per le copertine di vinili e CD. Un artista che predilige i temi della guerra, dell’ecologia, degli eccessi del capitalismo, dei paradossi della società consumistica. E, ovviamente, il razzismo come dimostra l’ultimo lavoro pubblicato sul suo account instagram dedicato a George Floyd.

Immagini Correlate